Leggere questo articolo in:

Gli acidi organici protetti influenzano le performance ed il microbiota fecale nei suinetti svezzati

L'inclusione nella dieta di acidi organici protetti può essere utile come alternativa agli antibiotici...

Martedì 27 Novembre 2018 (16 giorni fa)
1 mi piace

L'uso degli acidi organici (OA-organic acids) ha dimostrato di migliorare la digeribilità e l'assorbimento dei minerali e, pertanto, ha un effetto benefico sull'efficienza alimentare dei suini. Inoltre, gli acidi organici sono stati ampiamente utilizzati in tutto il mondo tra una varietà di candidati per la sostituzione degli antibiotici, con un ragionevole successo.

L'obiettivo del presente studio era di valutare l'effetto dell'inclusione nella dieta di acidi organici protetti (POA-protected organic acids) sulla crescita e sul microbiota fecale nei suinetti svezzati rispetto alla supplementazione con acidi organici non protetti (UOA-unprotected organic acids).

Per questo, in un trial di 6 settimane sono stati utilizzati 112 suinetti svezzati con un peso corporeo medio di 6,70 ± 1,31 kg. I suinetti sono stati assegnati ad uno dei quattro trattamenti dietetici: 1) dieta base non integrata (dieta controllo, CON); 2) dieta di controllo integrata con UOA allo 0,2% (UOA); 3) dieta di controllo integrata con POA allo 0,1% (POA1); e 4) dieta di controllo integrata con POA allo 0,2% (POA2). L'incremento medio giornaliero (IMG), l'assunzione giornaliera media (DGA) e il tasso di conversione (F: G) sono stati calcolati a partire dalla raccolta dati dell'assunzione giornaliera di mangimi. Per l'analisi microbica, i campioni fecali sono stati raccolti direttamente dal retto di 2 suini selezionati a caso da ciascuna box (1 femmina e 1 maschio) alla settimana 6.

I suini alimentati con la dieta POA2 hanno mostrato un maggiore IMG, F: G e digeribilità della sostanza secca e dei nutrienti azotati rispetto agli altri trattamenti dietetici senza alcun effetto sull'IMD e sulla digeribilità energetica. Sono stati osservati un aumento del microbiota benefico, come il Lactobacillus, ed una diminuzione del conteggio di E. coli e Salmonella nei suinetti svezzati alimentati con diete POA.

L'inclusione dei POA nella dieta hanno mostrato il loro potenziale per migliorare le prestazioni di crescita, mentre si bilanciava la conta microbica nei suini svezzati, senza alcun effetto negativo sulla salute degli animali.

Lee, D. J., Y. Yang, H. I. Jung, D. H. Nguyen, and I. H. Kim. 2018. Effect of Dietary Protected Organic Acids on Growth Performance, Fecal Microflora in Weanling Pigs. Journal of Animal Science 96: 43-43. https://doi.org/10.1093/jas/sky073.081

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3
Pubblica un nuovo commento

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags