Leggere questo articolo in:

Valutazione patologica delle lesioni agli unghielli delle scrofe

Le laminiti nelle scrofe possono succedere frequentemente, producendo unghielli di bassa qualità...Gli obiettivi del presente studio furono caratterizzare le lesioni macroscopiche degli unghielli delle scrofe eliminate, descrivere le caratteristiche istologiche osservate...

Giovedì 10 Agosto 2017 (13 giorni fa)

Gli obiettivi del presente studio furono caratterizzare le lesioni macroscopiche degli unghielli delle scrofe eliminate, descrivere le caratteristiche istologiche osservate nel corium laminare ed investigare sulle associazioni con la gravità delle lesioni e come comparare le caratteristiche morfometriche dei tubuli cornei tra gli unghielli a seconda della gravità delle lesioni.

Vennero esaminate le lesioni di un arto anteriore ed un arto posteriore opposto di 74 scrofe eliminate da un allevamento situato in Grecia. Di ogni unghiello, vennero fatti esami istologici e vennero prelevati campioni di tessuto del derma e dell'epidermide in cerca di variazioni che suggerissero delle laminiti. Vennero esaminati morfometricamente tagli laterali degli unghielli dell'arto posteriore di 48 scrofe per valutare la densità e la dimensione dei tubuli cornei.

Le lesioni più frequenti erano quelle localizzate nel tallone, parete e della fascia bianca, con 146 (49,3%), 94 (31,8%), e 81 (27,4%) unghielli colpiti, rispettivamente, tra le 296 esaminate. L'iperplasia laminare era la caratteristica registrata con maggior frequenza nell'epidermide di 87 di 296 unghielli (29,4%) in 51 delle 74 scrofe esaminate (68,9%). Il punteggio totale delle lesioni degli unghielli era maggiore quando si registrava iperplasia laminare rispetto a quando non si registravano variazioni istologiche. La densità dei tubuli cornei era minore e la dimensione era maggiore tra i soggetti con lesioni gravi alla parete, comparando con quelli senza lesioni alla parete.

Secondo i risultati ottenuti, le variazioni istologiche osservate nel derma e nell'epidemide degli unghielli delle scrofe sono state descritte anche nei casi di laminite nei bovini e negli equini. La laminite nelle scrofe può accadere frequentemente, producendo unghielli di bassa qualità.

Varagka N, Lisgara M, Skampardonis V, et al. Pathological evaluation of claw lesions in culled sows from a Greek herd. J Swine Health Prod. 2016;24(2):72–80.

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags