Leggere questo articolo in:

Le decisioni politiche governano il mercato...

La pressione politica e la volatilità delle valute hanno spinto verso l'alto i prezzi dei cereali...

Martedì 12 Giugno 2018 (5 mesi 29 giorni fa)
1 mi piace

L'instabilità della situazione politica in Europa e la fermezza del dollaro causano la caduta del valore dell'euro.

All'inizio del mese ci siamo ritrovati con un euro / dollaro in calo a 1.2007, raggiungendo il livello di 1.1558 alla fine del mese (grafico 1).

L'euro non è stata l'unica moneta che si è indebolita, ma anche il rublo, il peso argentino o il real brasiliano.

Grafico 1. Evoluzione del cambio euro/US$.
Grafico 1. Evoluzione del cambio euro/US$.

Nel mese di maggio la volatilità delle valute è stata influenzata dalla situazione tra Israele e Iran, nel contesto dell'uscita da parte degli Stati Uniti dall'accordo nucleare, che ha portato a una nuova incertezza nei mercati.

L'euro è stato anche indebolito dalla crisi politica in Italia.

Cereali

Ai primi di maggio la debolezza della moneta unica insieme con la mancanza di piogge nel Mar Nero e la semina del mais in ritardo, ha causato un aumento dei prezzi nelle borse europee.

Verso la metà del mese è stata pubblicata la notizia che "la Cina ha sospeso le misure contro l'importazione di sorgo statunitense". Questa notizia ha causato la cancellazione di alcune delle navi di sorgo che sono state dirottate dagli Stati Uniti alla Cina, che ha portato all'aumento del prezzo di sostituzione del sorgo, che deve essere sostituito da altri cereali. Oggi possiamo trovare sorgo disponibile tra una fascia di prezzo di € 183/t a € 185/t.

L'aumento dei prezzi del sorgo, insieme con il ritorno dei rischi climatici negli Stati Uniti e la caduta dell'euro ha dato di nuovo l'incertezza sui mercati e quindi un aumento dei prezzi del mais, sia nei futures che fisicamente.

La fermezza dei prezzi del grano e del mais, è influenzata anche dalla paura di un secondo raccolto inferiore (secondo raccolto delle colture di mais) in Brasile e minor produzione di grano russo (che si prevede ridotto di circa 13 milioni di tonnellate, secondo l'USDA).

Oggi i prezzi del grano disponibile variano nella gamma da € 193-195 / t e per il periodo da agosto a dicembre sarebbe € 189-190 / t. E i prezzi del mais sono compresi tra 184-186 EUR / t per quello disponibile e per il periodo ottobre-dicembre intorno ai 185 € / t.

Grafico 2. Stagionalità del prezzo del frumento FOT, €/t (origine stoccaggio al porto di Tarragona). Fonte: Lonja de cereales Barcelona
Grafico 2. Stagionalità del prezzo del frumento FOT, €/t (origine stoccaggio al porto di Tarragona). Fonte: Lonja de cereales Barcelona

Grafico 3. Stagionalità dei prezzi del mais FOT, €/t (origine stoccaggio al porto di Tarragona). Fonte: Lonja de cereales Barcelona
Grafico 3. Stagionalità dei prezzi del mais FOT, €/t (origine stoccaggio al porto di Tarragona). Fonte: Lonja de cereales Barcelona

In questi grafici è possibile vedere la stagionalità dei prezzi di grano e mais (grafico 2 e 3), che mostra chiaramente il forte aumento dei prezzi a maggio.

Oleaginose

Dall'inizio fino a metà maggio, il complesso della soia è crollato bruscamente, soprattutto i fagioli, a causa delle tensioni nei negoziati tra Stati Uniti e Cina, si temeva che la Cina avrebbe imposto dazi all'importazione di soia dagli Stati Uniti.

Verso la metà del mese, i negoziati tra i due paesi si sono allentati, con il ritiro delle tasse sul sorgo americano da parte della Cina e, insieme alla caduta del raccolto in Argentina, la farina di soia ha iniziato a salire.

A metà del mese, abbiamo anche potuto vedere come l'olio di soia è stato spinto al rialzo, spinto dal forte aumento del greggio causato dall'instabilità politica, generata dalla decisione statunitense di rompere l'accordo sul programma nucleare con l'Iran.

Nel grafico 4 puoi vedere la stagionalità dei prezzi dei semi di soia, dove si può vedere il calo dei prezzi fino a metà maggio con il successivo recupero.

Grafico 4. Stagionalità dei prezzi della soia FOT, €/t (origine magazzini del porto di Tarragona). Fonte: Lonja de cereales Barcelona
Grafico 4. Stagionalità dei prezzi della soia FOT, €/t (origine magazzini del porto di Tarragona). Fonte: Lonja de cereales Barcelona

Conclusioni

Siamo di fronte a un mercato in attesa, in cui la pressione politica e la volatilità delle valute hanno spinto verso l'alto i prezzi dei cereali. Gli acquirenti attendono la pressione dei nuovi raccolti, per abbassare i prezzi di mercato.

Articoli correlati

vedere altri articoli correlati con l'articolo

Articoli

Evviva la pancetta!!!...30-Giu-2018 5 mesi 11 giorni fa

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3
Pubblica un nuovo commento

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags