Leggere questo articolo in:

Trucco: Protezione dei capezzoli con adesivi

Bisogna proteggere i capezzoli delle future riproduttrici (scrofette) nei primi giorni di vita...

Obiettivo

Proteggere i capezzoli delle future scrofette riproduttrici nei primi giorni di vita.

Descrizione

Le scrofette sono il futuro dell'allevamento e sono responsabili del mantenimento della produttività; sapendo che è proprio nei primi giorni di vita che i sottili capezzoli possono essere danneggiati e anche durante la lattazione, sopratutto delle scrofette che allattano dai capezzoli posteriori dalla scrofa. E' quindi conveniente cercare di proteggere i capezzoli da possibili abrasioni e ferite. La nostra proposta deve essere applicata il prima possibile dopo la nascita.

Teniamo stretta la "scrofettina" dagli arti posteriori, lasciando esposti i capezzoli (sopratutto quelli dall'ombelico verso la testa). Si posiziona la scrofetta a circa 20 cm di distanza per poter applicare un adesivo liquido, che si asciuga rapidamente, in forma di spray, aspettiamo circa 1 minuto fino ad asciugatura completa, dopo di che si applica una striscia di carta sui capezzoli pettorali. La carta deve essere di tipo di giornale, come quelle che si usa per asciugare i suinetti alla nascita. Dopo qualche giorno la carta si distacca da sola.

Questo semplice trucco viene proposto dall'allevamento Lebosaita (Roitegui, Spagna) ed evita in buona parte le perdite dei capezzoli delle "scrofettine".

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags