Kit per prelievo di campioni di fluidi oraliKit per prelievo di campioni di fluidi orali (2)Kit per prelievo di campioni di fluidi orali (3)

Kit per prelievo di campioni di fluidi orali

ref: 3083
5,0 (1)
6+ iva
in magazzino

Negli ultimi anni si sono sviluppati e validati nuovi strumenti per il campionamento, il monitoraggio e la diagnostica nei suini, che sono più veloci, più facili e meno costosi.

+ Informazioni

Una di queste tecniche è il campionamento e l'uso di fluido orale (saliva) come campioni per la diagnosi nei suini. Questa tecnica è stata sperimentalmente convalidata per PRRSV, PCV2 e l'influenza, e viene utilizzata di routine in sistemi di produzione degli Stati Uniti per la rilevazione di PRRSV e influenza a livello di popolazione. Brevemente, la tecnica comporta nel sospendere una corda di cotone in una box di suini che mordono la corda mentre la saliva si deposita su di essa (Prickett et al. 2008).

Il kit è composto dai seguenti elementi:

Corda 100% cotone (non trattata con prodotti chimici), sacchetto di plastica (tipo Zipplog ®) e tubo di plastica sterile con fondo conico o arrotondato e con capacità sufficiente per il volume del campione e un paio di guanti in lattice.

1. Punti chiave:

Il numero di corde necessarie per il campionamento  rappresentativo dipende dalla dimensione della popolazione, distribuzione dei capannoni e dimensioni del box (si ritiene che in capannoni con 1000 animali, 6 corde sono sufficienti per rilevare il 10% di prevalenza con il 95% di confidenza (Detmer et al., 2010).
Il diametro della corda e altezza deve essere impostata secondo l'età degli animali, ma dovrebbe essere facilmente accessibile per l'intero gruppo.
Un periodo di 30 minuti è sufficiente per il 75% degli animali in contatto con la corda in un box di 25-30 animali, aumentando al 90% se allo stesso tempo, si mettono 2 corde.
Prima della raccolta, controllare che la corda sia satura di saliva (controllare che il tempo sia stato sufficiente).


2. Raccolta Campione:

La parte umida della corda viene tagliata e collocata in sacchetto di plastica pulito. Si procede per estrarre la saliva, poi travasare nelle provette sterili.

Precauzioni: La rimozione della  saliva dovrebbe essere fatta il più rapidamente possibile dopo aver raccolto le corde e cercando di manipolare la corda il meno possibile con le mani nude per evitare la contaminazione crociata. Raffreddare i campioni velocemente.

3. Stoccaggio:

- I campioni possono essere inquinati alterando il risultato della diagnosi. Pertanto la saliva deve essere centrifugata (1000-2000 rpm / 30 min.) o, almeno, lasciata riposare per 60 min. affinchè le particelle di inquinanti presenti nel campione si depositino sul fondo della provetta. Con il surnatante, procedere alla sua analisi o conservazione.

- I campioni devono essere conservati in frigorifero (4-10 ° C). A 4 ° C  dura fino a 12 giorni senza perdere precisione nell'identificazione del PRRSV mediante PCR. Per conservare i campioni più a lungo, congelare (-20 ° C o -80 ° C).

4. Analisi:

La rilevazione di patogeni virali e batterici è eseguita mediante reazione a catena della polimerasi (PCR). L'RNA virale della PRRS e influenza può essere rilevato nella saliva a 24 ore post-infezione, lIndividuazione di anticorpi PCV2 e PRRSV può essere eseguita con il test ELISA e rappresenta un'alternativa alla PCR riducendo i costi. Tuttavia, l'isolamento del virus della PRRS, PCV2 a partire dalla saliva non è ancora eseguibile, e nel caso di influenza, la percentuale di isolamento della saliva con PCR positivo è del 51%.

5. Vantaggi e limiti della tecnica:

Il monitoraggio di una popolazione attraverso fluidi orali può aiutare a diminuire i costi, mentre si aumenta il numero di campioni; in futuro altri agenti patogeni potranno essere identificati.

Il prelievo di campioni non richiede personale specializzato e anche la natura curiosa dei suini facilita il campionamento, interagendo e giocando con la corda mentre depositano saliva su di essa.

Con campioni di fluidi orali si ottiene una rappresentazione maggiore della popolazione, aumetando la sensibilità per rilevare le infezioni a bassa prevalenza (≤10%) , superando i soliti 30 campioni individuali.

I campioni di saliva sono rappresentativi a livello di popolazione, ma non potranno mai sostituire i singoli campioni per l'isolamento di un microrganismo.

 

 

Correlati


3356654373


  • Carta
  • Bonifico
  • Non si fa contrassegno

Invio gratuito per ordini superiori a 400*
*invio gratuito per Italia, Spagna, Andorra e Portogallo