Confagricoltura: Nuova linfa ai giovani agricoltori

Per emergere sui mercati esteri sempre più competitivi, è necessaria un’alta specializzazione unita ad una visione innovativa e globalizzata del mondo agricolo.

confagri

 NUOVA LINFA AI GIOVANI AGRICOLTORI: PARTE IL PROGETTO FORMATIVO VOLUTO DA CONFAGRICOLTURA E CIA DELL’EMILIA ROMAGNA

APPROVATO DA ISMEA E FINANZIATO DAL MIPAAF

 

OPEN DAY E PRESENTAZIONE MARTEDÌ 27 A BOLOGNA

Bologna, 23 ottobre 2015 – Sostenere la formazione di giovani agricoltori per favorire la crescita professionale di nuovi imprenditori e il ricambio generazionale. Confagricoltura e Cia dell’Emilia Romagna presentano il progetto “Imprenditoria giovanile: strumenti per crescere”, approvato da Ismea e finanziato dal Mipaaf (in base alla legge 296/2006; misura “Promozione dello spirito e della cultura d’impresa” in un lotto comprendente Emilia Romagna e Liguria). L’Open Day sarà martedì 27 ottobre a Bologna, alle ore 9.30 in via Bigari 3 presso Dinamica, l’ente titolare dell’intero iter formativo: una serie di moduli rivolti agli under 40 - anche a coloro che non si sono mai avvicinati all’agricoltura - e atti a fornire le competenze tecniche e manageriali necessarie a creare nuovi segmenti di business.

 

Per emergere sui mercati esteri sempre più competitivi, è necessaria un’alta specializzazione unita ad una visione innovativa e globalizzata del mondo agricolo - dicono gli ideatori, Confagricoltura e Cia dell’Emilia Romagna che hanno pensato al progetto su sollecitazione delle proprie associazioni giovanili Anga e Agia. Questo piano formativo ha lo scopo di trasmettere il know how richiesto agli imprenditori di domani, con contenuti che vanno dall’elaborazione di un business plan alle analisi di mercato, allo sviluppo del marketing di rete e all’internazionalizzazione, offrendo nozioni di inglese commerciale, e-commerce, informatica avanzata e tecniche di management dell’azienda agricola>.

 

Tra gli obiettivi: ideare e rendere operativi progetti di innovazione aziendale per attivare servizi multifunzionali in agricoltura, al fine di rendere concreto e fattibile il ricambio generazionale e la permanenza nelle aree rurali; preparare a nuova dimensione d’impresa, inclusa la promozione di valori quali la sostenibilità ambientale, la tutela del paesaggio, la sicurezza alimentare, la salvaguardia della biodiversità, il miglioramento della qualità di vita delle popolazioni rurali; favorire la nascita, presso aziende agricole esistenti o nuove realtà imprenditoriali, di spazi di business rispondenti alle esigenze di fasce sempre più estese di cittadini, di turisti, di giovani motivati ad intraprendere percorsi lavorativi, nei nuovi bacini d’impiego che ne deriveranno. I corsi, completamente gratuiti, partiranno a novembre e coinvolgeranno 200 partecipanti. Verranno svolti in tutte le province da Rimini a Piacenza (per informazioni: fedemili@confagricoltura.it; emiliaromagna@cia.it; s.ruccolo@dinamica-fp.it).

 

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags