Leggere questo articolo in:

Chiusura semplice delle porte per evitare il movimento del personale rispettando la biosicurezza

L'uso di un sistema semplice, che richiede solo una plastica trasparente ed un nastro adesivo per impedire che l'aria non filtrata entri in un allevamento ad elevato status sanitario, può servire allo stesso tempo come metodo per prevenire lo spostamento del personale tra zone diverse di biosicurezza in qualsiasi tipo d'allevamento...

Obiettivo

L'uso di un sistema semplice, che richiede solo una plastica trasparente ed un nastro adesivo per impedire che l'aria non filtrata entri in un allevamento ad elevato status sanitario, può servire allo stesso tempo come metodo per prevenire lo spostanto del personale tra zone diverse di biosicurezza in qualsiasi tipo d'allevamento.

 

Descrizione

La biosicurezza dell'allevamento richiede una delimitazione chiara tra zone, per prevenire l'entrata di malattie che possono essere trasmesse in seguito a spostamenti scorretti del personale tra la "zona sporca" e "zona pulita". Normalmente, gli allevamenti indicano in modo evidente le procedure di entrata (attraverso lo spogliatoio, la doccia, ecc). Tuttavia, a volte, ci sono entrate non controllate in allevamenti che sono presenti unicamente per essere usate in caso di emergenza ed il cui utilizzo può risultare difficile da controllare.

 

Porta senza protezione che comunica l'interno con l'esterno dell'allevamento.
Porta senza protezione che comunica l'interno con l'esterno dell'allevamento.

Figura 1: Porta senza protezione che comunica l'interno con l'esterno dell'allevamento.

 

Queste porte di uscite di emergenza, normalmente, comunicano direttamente con l'esterno dell'allevamento. I movimenti attraverso queste porte si possono considerare un alto rischio all'entrata di malattie, spesso sono posizionate vicino a zone ove può essere presente materiale organico (feci). Allo stesso tempo, queste porte sono necessarie in caso di evacuazione di emergenza. Come risultato, servono misure per prevenire l'uso improprio di questi punti di entrata, pur mantenendo la completa accessibilità per motivi di emergenza.

L'uso di plastica trasparente e nastro adesivo lo si sta utilizzando come metodo semplice e a basso costo per prevenire l'entrata di aria non desiderata in allevamenti ad elevati standard di biosicurezza. Un altro vantaggio è la prevenzione della movimentazione scorretta del personale, ma senza impedire l'accesso in casi di necessità.

 

Esempio di porta sigillata che previene l'entrata d'aria indesiderata e pratica per la movimentazione del personale tra zona pulita e zona sporca.
Esempio di porta sigillata che previene l'entrata d'aria indesiderata e pratica per la movimentazione del personale tra zona pulita e zona sporca.

Figura 2: Esempio di porta sigillata che previene l'entrata d'aria non desiderata e la movimentazione del personale tra zona "pulita" (da dentro dell'allevamento) a zona "sporca" (fuori allevamento).

Trucchi

Prendendo i suinetti...20-Giu-2017 2 mesi 3 giorni fa

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags