Leggere questo articolo in:

Filippine: aumento anomalo della mortalità negli allevamenti di suini all'aperto

Il Dipartimento dell'Agricoltura è stato informato dell'aumento della mortalità nei piccoli allevamenti di suini all'aperto. Al momento è in attesa di conferma della malattia da parte di un laboratorio di riferimento dell'UE.

Giovedì 5 Settembre 2019 (17 giorni fa)
mi piace

Il 16 agosto, l'Ufficio dell'industria animale (BAI) ha informato il Dipartimento dell'Agricoltura (DA) di un aumento della mortalità nei suini allevati nei piccoli allevamenti all'aperto. Il procuratore distrettuale ha immediatamente ordinato le indagini sugli allevamenti interessati e la raccolta di campioni di sangue.

Secondo i produttori di suini, i suini colpiti hanno mostrato perdita di appetito, coricati, vomito, sanguinamento nella pelle, scolorimento scuro alle estremità e morte improvvisa.

Secondo gli esperti DA-BAI, ci sono diverse malattie che possono essere associate ai segni clinici descritti. Il procuratore distrettuale ha inviato i campioni di sangue per l'analisi a un laboratorio di riferimento europeo ed è in attesa di conferma. I risultati possono richiedere tra 2 settimane e 3 mesi.

Per garantire la sicurezza alimentare, il 22 agosto 2019, il segretario all'Agricoltura William D. Dar ha emesso un ordine amministrativo DA n. 4, che ordina a tutti gli uffici veterinari e agricoli provinciali e comunali in tutto il paese di rispettare rigorosamente il Misure di sicurezza alimentare e quarantena.

Come parte delle procedure di quarantena:

  • Il DA ha vietato il trasporto di animali vivi, prodotti a base di carne e sottoprodotti a meno che non siano accompagnati da un certificato di sanità veterinaria richiesto da un veterinario autorizzato e da un permesso di spedizione BAI pertinente.
  • Sono stati istituiti punti di controllo agli ingressi e alle uscite di tutte le province.
  • L'ordine amministrativo ordina inoltre a tutti i funzionari veterinari e agricoli di informare immediatamente la BAI di qualsiasi aumento insolito nei casi di mortalità suina, nonché, se ritenuto necessario, di informare gli allevatori di suini sulle buone pratiche di allevamento. e l'attuazione di misure di biosicurezza. Questi includono il posizionamento di pediluvi, la disinfezione regolare delle aziende agricole, la vaccinazione e le derattizzazioni.
  • L'uso di rifiuti alimentari nell'alimentazione degli animali non è consigliato.
  • Per garantire la sicurezza alimentare, il personale BAI controllerà gli animali portati nei macelli per la febbre e altri segni di malattia ed eliminerà immediatamente tutti gli animali con diagnosi di malattia seguendo le procedure standard.
  • A garanzia della qualità per i consumatori, tutte le carni e i prodotti a base di carne devono essere accompagnati da un certificato di ispezione del National Meat Inspection Service (NMIS) o dell'unità governativa locale. Questi certificati devono essere visualizzati presso le bancarelle del venditore di carne. La carne e i prodotti a base di carne NON accompagnati dal certificato verranno confiscati e smaltiti.
  • Il controllo continuo e rigoroso sarà effettuato dal personale BAI di stabilimenti di congelamento, macelli e stabilimenti di carne.

Agosto 2019/ DA/ Filippine.
http://www.da.gov.ph

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3
Pubblica un nuovo commento

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags

Ultima ora

Bollettino settimanale di notizie del mondo dei suini

Non sei iscritto nella lista

20-Set-201913-Set-201906-Set-201930-Ago-2019

Fai il log in e spunta la lista

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui