Francia: consumo degli insaccati stabile

L'Associazione francese di produttori di insaccati ha informato i risultati dei consumi per il 2011. I valori rimangono stabili rispetto al 2010, con 2011: +0,9% in volume e +2,9% in valore.

Mercoledì 27 Giugno 2012 (5 anni 5 mesi 15 giorni fa)

L'Associazione francese di produttori di insaccati ha informato i risultati dei consumi per il 2011. I valori rimangono stabili rispetto al 2010, con 2011: +0,9% in volume e +2,9% in valore.
La grande distribuzione persiste come principale fornitore di insaccati con due terzi del mercato, e gli hard discount rispondono per il 12% delle vendite.
I prodotti di maggiore vendite comprendono quelli con un forte marketing e quelli legati alla produzione locale. Si prevede a lungo termine il calo del margine netto di utile per aumento della materia prima.

Martedì, 26 giugno 2012/Roma/ICE.http://www.ice.it

Ultima ora

Malta: importante riduzione del patrimonio suinicolo28-Giu-2012 5 anni 5 mesi 14 giorni fa

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags

Ultima ora

Bollettino settimanale di notizie del mondo dei suini

Non sei iscritto nella lista

08-Dic-201701-Dic-201724-Nov-201717-Nov-2017

Fai il log in e spunta la lista

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui