Ministero della Salute e Benessere: nota ministeriale sulla interpretazione della Direttiva 2008/120(Benessere Animale)

Il Ministero della Salute ha risposto agli Assessorati alla Sanità delle Regioni con chiarimenti sulla interpretazione della Direttiva 2008/120(Benessere Animale).

Venerdì 30 Novembre 2012 (4 anni 10 mesi 20 giorni fa)

Il Direttore Generale del Ministero della Salute ha risposto con lettera scritta alla richiesta dell'Assessorato All'agricoltura di Bolzano che aveva fatto richiesta di chiarimento sull'ambito interpretativo della Direttiva 2008/2012 CE Lombardia ed Emilia Romagna.

La risposta ministeriale ribadisce che la Commissione Europea ha manifestato l‘intenzione di voler procedere con questa direttiva analogamente con quanto già fatto per quella sul benessere delle galline ovaiole ovvero attivare una “procedura di infrazione” per gli Stati membri inadempienti immediatamente dopo la scadenza del termine sancito dalla direttiva stessa.
Recentemente su espressa richiesta della delegazione italiana, la Commissione ha replicato che la procedura di infrazione che scatterà a gennaio del prossimo anno riguarderà, almeno in una prima fase, solo il “group housing” cioè l’allevamento in gruppo delle scrofe e non i requisiti tecnici previsti per le pavimentazioni.
Con questa nota ministeriale si intende pertanto dare conto di questa nuova impostazione raggiunta in sede di Comitato Veterinario Permanente della catena Alimentare e della Salute Animale, che quindi determina per tutti gli operatori la necessità di intervenire dando priorità alla ristrutturazioni o adeguamenti degli impianti esistenti per ciò che concerne l’allevamento in gruppo di scrofe e scrofette.

Per quanto riguarda l'aspetto della pavimentazione e dei contenuti nell'allegato II, si può notare un numero maggiore di questioni risolte in via interpretativa, tuttavia a ragione di quanto sopra riportato circa l’esclusione momentanea dalla procedura di infrazione per coloro i quali non rientrano in nessuna delle categorie dell’allegato II, ovvero che in alcun modo rispettano i requisiti previsti dal D.Lgvo 122/2011 sulle pavimentazioni, sarebbe opportuno non intervenire subito con gli interventi di adeguamento.

La Commissione Europea stessa ha dichiarato la necessità di chiarimenti sulle pavimentazioni, per cui non appena queste perverranno si provvederà ad informare tutte le regioni e associazioni di categoria.
Non vi è dubbio alcuno invece che per ciò che riguarda l’allevamento in gruppo delle scrofe e scrofette inclusi i relativi criteri sulle pavimentazioni veterinari delle aziende unità sanitarie locali dovranno da subito intervenire con i controlli e le relative sanzioni in caso di mancato rispetto.

Mercoledì, 21 novembre 2012 . Bozza di circolare del Ministero della Salute inviata agli Assessorati alla Sanità delle Regioni.

Ultima ora

Germania: aumento della produzione biologica animale03-Dic-2012 4 anni 10 mesi 17 giorni fa

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags

Ultima ora

Bollettino settimanale di notizie del mondo dei suini

Non sei iscritto nella lista

20-Ott-201713-Ott-201706-Ott-201729-Set-2017

Fai il log in e spunta la lista

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui