Leggere questo articolo in:

L'indice dei prezzi degli alimenti della FAO aumenta dell'1,4 % in settembre

I prezzi dei settori suinicolo ed avicolo, con un consumo intensivo di cereali, hanno registrato aumenti particolarmente forti, del 6 % e del 2 % rispettivamente.

Martedì 9 Ottobre 2012 (5 anni 2 mesi 4 giorni fa)

Dopo due mesi stabili, l'indice della FAO per i prezzi degli alimenti è aumentato leggermente nel settembre 2012, con un +1,4 %, -equivalente a 3 punti- rispetto al livello di agosto.

L'indice basato sui prezzi di un paniere di alimenti base oggetto di commercializzazione internazionale, è salito a 216 punti in settembre, dai 213 punti in agosto. L'aumento riflette il rafforzamento dei prezzi dei prodotti lattiero-caseari, della carne e gli aumenti più contenuti dei cereali. I prezzi dello zucchero e dell'olio, al contrario, si sono ridotti.

L'indice dei prezzi FAO si trova attualmente a 22 punti sotto il picco di 238 punti del febbraio 2011 e di 9 punti sotto il livello di 225 punti di un anno fa , nel settembre 2011.

L'indice FAO per i prezzi dei cereli ha avuto una media di 263 punti in settembre, un 1,0 % -3 punti- superiori ad agosto.I prezzi internazionali del frumento sono diminuiti nella seconda metà del mese scorso dopo l'annuncio della Federazione Russa che non imporrà restrizioni alle esportazioni.

Prezzi delle carni

L'indice FAO per i prezzi della carne si è stabilito a 175 punti in settembre, un 2,1 % -4 punti-, superiore rispetto ad agosto.I prezzi dei settori suinicolo ed avicolo, con un consumo intensivo di cereali, hanno registrato aumenti particolarmente forti, del 6 % e del 2 % rispettivamente.

I raccolti mondiali di cereli diminuiscono

Le ultime previsioni FAO confermano un calo della produzione mondiale dei cereali nell'anno 2012, rispetto all'anno record del 2011.

La produzione mondiale 2012 si prevede in 2 286 milioni di ton., leggermente sotto ai 2 295 milioni di ton. stimati in settembre.

Il livello di previsioni attuali della produzione mondiale di cereali nel 2012 sarà del 2,6 % minore della raccolta record dell'anno scorso,ma vicina alla seconda più abbondante che si registrò nel 2008. La diminuzione generale comprende una riduzione del 5,2 % di frumento ed una riduzione del 2,3 % nei cereli secondari.

Tuttavia, le prime notizie delle semine di frumento per la raccolta del 2013 sono incoraggianti nell'emisfero nord per le condizioni meteorologiche per ora favorevoli.

Giovedì 4 ottobre 2012/FAO. http://www.fao.org

Ultima ora

Stati Uniti: impatto della PRRS sul costo di produzione08-Ott-2012 5 anni 2 mesi 5 giorni fa

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags

Ultima ora

Bollettino settimanale di notizie del mondo dei suini

Non sei iscritto nella lista

08-Dic-201701-Dic-201724-Nov-201717-Nov-2017

Fai il log in e spunta la lista

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui