Monitoraggio in Sardegna sui cinghiali per Tubercolosi e PSA

Parte il giorno 6 novembre una azione congiunta tra ASL e cacciatori locali con l'obiettivo di identificare tubercolosi e peste suina africana nei cinghiali abbattuti.

Venerdì 4 Novembre 2011 (5 anni 11 mesi 13 giorni fa)

Parte il giorno 6 novembre una azione congiunta tra ASL di Sassari e cacciatori locali con l'obiettivo di identificare tubercolosi e peste suina africana nei cinghiali abbattuti. Gli animali abbattuti verranno analizzati nei confronti di varie malattie che possono causare danni economici ma anche essere fonti di zoonosi. Tubercolosi, Peste Suina Africana, Peste Suina Classica e Trichinosi saranno oggetto di indagine.

Durante la scorsa stagione di caccia, sono stati inviati oltre 600 campioni di sangue di cinghiali abbattuti, di cui 4 presentavano anticorpi contro la Peste Suina Africana. Inoltre, 346 capi sono stati sottoposti ad analisi anatomo-patologiche , riscontrando 15 soggetti con lesioni riferibili a tubercolosi.

Lunedì 31 ottobre, ASL Sassari, http://aslsassari.it;http://www.anmvioggi.it

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags

Ultima ora

Bollettino settimanale di notizie del mondo dei suini

Non sei iscritto nella lista

13-Ott-201706-Ott-201729-Set-201722-Set-2017

Fai il log in e spunta la lista

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui