Leggere questo articolo in:

PSA: la Francia rafforza le misure per prevenire l'introduzione della malattia

Il ministro ha già chiesto la sospensione di tutte le attività forestali nell'area di osservazione rafforzata (oltre la sospensione della caccia) ...

Lunedì 8 Ottobre 2018 (1 anni 2 mesi 5 giorni fa)
mi piace

Stéphane Travert, ministro dell'agricoltura e dell'alimentazione, ha riunito ieri i rappresentanti del settore suinicolo e dei cacciatori per discutere nuove misure da adottare per prevenire l'introduzione della peste suina africana. Il ministro ha ribadito che tutto deve essere fatto, in stretta collaborazione con le figure professionali zootecniche e cacciatori, per mantenere il nostro status di indenne da malattia e quindi preservare la salute delle nostre mandrie e dei nostri mercati di esportazione.

Stéphane Travert ha presentato la valutazione intermedia delle azioni di monitoraggio, sensibilizzazione e controllo condotte dal 13 settembre. ANSES, ha presentato lo stato del suo lavoro, i cui primi risultati dovrebbero essere restituiti rapidamente per completare il piano già in essere.

Il ministro ha già chiesto la sospensione di tutte le attività forestali nella zona di osservazione rafforzata (oltre la sospensione della caccia), l'istituzione di misure per impedire il movimento di cinghiali dalle zone infette del Belgio verso il territorio nazionale.

Il ministro ha ricordato la questione principale della biosicurezza negli allevamenti, dovrebbero essere messe in atto misure rafforzate nelle aree interessate che saranno soggette a rigorosi controlli per impedire qualsiasi introduzione del virus nelle aziende agricole.

Stéphane Travert ha elogiato lo spirito di responsabilità collettiva che ha presieduto questo incontro, che si riflette sul campo dal coinvolgimento di tutte le parti interessate. Di fronte alla minaccia che rimane più rilevante che mai, il ministro Stéphane Travert ha dichiarato: "Oltre la vicina area del Belgio è imperativo che una consapevolezza collettiva stia lavorando per proteggere il nostro territorio rispetto da questa malattia. Ognuno al suo livello, allevatore, trasportatore, cacciatore deve dimostrare la più grande responsabilità di mantenere il nostro status come indenne dalla peste suina africana ".

Martedì 2 ottobre 2018/ Ministère de l'Agriculture et de l'Alimentation/ Francia.
http://agriculture.gouv.fr/

Articoli correlati

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3
Pubblica un nuovo commento

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags

Ultima ora

Bollettino settimanale di notizie del mondo dei suini

Non sei iscritto nella lista

13-Dic-201906-Dic-201929-Nov-201922-Nov-2019

Fai il log in e spunta la lista

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui