Rapporto Crefis della filiera suinicola italiana: luglio 2018, male per gli stagionatori di prosciutti DOP...

Continua il periodo negativo per gli stagionatori di prosciutti DOP, la cui redditività scende ad un livello che non si riscontrava dal 2014. In particolare, in luglio essa ha registrato un calo congiunturale del -5,2% per i prosciutti DOP leggeri e del -4,4% per quelli pesanti...

Venerdì 10 Agosto 2018 (4 mesi 9 giorni fa)
mi piace

Nel mese di luglio, gli allevatori italiani di suini tornano ad avere una redditività positiva (+5,2% rispetto al dato precedente), grazie all’aumento di prezzo subito dai suini da macello e al calo delle quotazioni delle materie prime utilizzate per la loro alimentazione. Il livello raggiunto resta comunque inferiore a quanto visto lo scorso anno.

L’aumento di prezzo degli animali da macello ha però sfavorito la componente macellatori, che ha visto contrarsi del -1,9% la propria redditività rispetto a giugno; la situazione resta comunque migliore rispetto a 12 mesi prima.

Continua il periodo negativo per gli stagionatori di prosciutti DOP, la cui redditività scende ad un livello che non si riscontrava dal 2014. In particolare, in luglio essa ha registrato un calo congiunturale del -5,2% per i prosciutti DOP leggeri e del -4,4% per quelli pesanti; al contrario, rimane positiva la reddittività degli stagionatori di prosciutti destinati a produzioni non tipiche (+1,3% leggeri e +1,4% pesanti).

Anche in luglio è stato più conveniente produrre prosciutti leggeri destinati al circuito non tutelato, mentre se ci si sposta sui prodotti di peso superiore, la redditività è risultata maggiore per le produzioni tipiche.

Per quanto riguarda la situazione prezzi, in luglio vi è stato un ulteriore aumento dei prezzi degli animali da macello, mentre sono nuovamente diminuiti quelli da allevamento.

Crescono i prezzi dei principali tagli di carne suina fresca, mentre sono a livelli molto bassi le quotazioni dei prosciutti stagionati.

Nel primo quadrimestre del 2018 il commercio estero dell’Italia di suini, carni suine, grassi di maiale e salumi ha complessivamente realizzato un saldo finale negativo e pari a -208,0 milioni di euro, in miglioramento di 1,6 milioni di euro rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Venerdì, 3 agosto 2018/Italia/Crefis.http://www.crefis.it

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3
Pubblica un nuovo commento

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags

Ultima ora

Bollettino settimanale di notizie del mondo dei suini

Non sei iscritto nella lista

14-Dic-201807-Dic-201830-Nov-201823-Nov-2018

Fai il log in e spunta la lista

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui