Regione Toscana: Piano agricolo regionale, stanziati 2,5 milioni

Il Piano agricolo regionale della Regione Toscana, ha stanziato 2,5 milioni di euro per la 'Valorizzazione delle aree forestali e marginali attraverso investimenti nelle aziende zootecniche (bovini, ovicaprini, equidi, suini). Gli interventi saranno finalizzati all'uso multifiunzionale del bosco.

Mercoledì 21 Marzo 2012 (5 anni 3 mesi 3 giorni fa)

Il Piano agricolo regionale della Regione Toscana, ha stanziato 2,5 milioni di euro per la 'Valorizzazione delle aree forestali e marginali attraverso investimenti nelle aziende zootecniche (bovini, ovicaprini, equidi, suini). Gli interventi saranno finalizzati all'uso multifiunzionale del bosco.

"Un provvedimento ispirato dalla consapevolezza che l'attività agricola e zootecnica -ha commentato Francesco Sossi, direttore di Coldiretti Pistoia- produce effetti positivi per l'ambiente e l'assetto idrogeologico del territorio. I nostri uffici sono a disposizione delle aziende per informazioni e supporto alle pratiche".

Il bando è stato pubblicato sul Burt (Bollettino ufficiale regione Toscana) e prevede che le aziende di allevamento interessate devono presentare domanda entro 60 giorni.

Il sostegno è concesso in forma di contributo in conto capitale a fondo perduto pari al 40% del costo degli interventi finanziabili, elevabile del 10% nel caso di investimenti realizzati da giovani agricoltori e del 10% per le aziende la cui superficie agricola utilizzabile (Sau) ricada per almeno il 50% in zone montane e/o zone svantaggiate. Il contributo minimo erogabile è di 6 mila euro e può arrivare a 100 mila per ogni Ute (Unità tecnico-economica: un'azienda può essere composta da più Ute).

Gli interventi oggetto di finanziamento sono: recupero di boschi degradati; miglioramento dei boschi finalizzato all'esercizio del pascolo; recupero di chiarie da destinare al pascolo all'interno dei boschi; recupero di pascoli abbandonati o sottocaricati; recupero di aree sovraccaricate; recupero a pascolo di aree diversamente utilizzate; miglioramento qualitativo del cotico erboso e riduzione delle piante infestanti; miglioramento della gestione della risorsa idrica per l'abbeveraggio degli animali.

Mercoledì, 21 marzo 2012. VinieSapori. http://www.viniesapori.net

Ultima ora

Germania: aumento del 1,5% della produzione di carne.20-Mar-2012 5 anni 3 mesi 4 giorni fa

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3

Pubblica un nuovo commento

captcharicaricare

tags

Ultima ora

Bollettino settimanale di notizie del mondo dei suini

Non sei iscritto nella lista

23-Giu-201716-Giu-201709-Giu-201702-Giu-2017

Fai il log in e spunta la lista

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui