Regno Unito:simulatore dei costi dei suinetti allevati in sale parto libere a disposizione degli allevatori

Gli utenti possono scegliere tra 8 diversi tipi di sale parto e tra 4 sistemi di gestazione, con la possiblità di scegliere il tipo di pavimento e di alimentazione.

Venerdì 16 Agosto 2013 (4 anni 10 mesi 3 giorni fa)

Presso l'Università di Newcastle nel Regno Unito, è stato sviluppato un modello economico su fogli elettronici, dopo anni di ricerca, del costo di produzione di un suinetto svezzato in base a differenti strutture di sala parto. La comparazione è stata fatta con 5 diverse sale parto libere rispetto alla sala parto tradizionale. Lo studio ha avuto come obiettivo offrire agli allevatori uno strumento utile per la scelta delle sale parto da costruire.

Il simulatore economico è disponibile gratuitamente on line http://www.ncl.ac.uk/afrd/research/project/4378 .

Gli utenti possono scegliere tra 8 diversi tipi di sale parto e tra 4 sistemi di gestazione, con la possiblità di scegliere il tipo di pavimento e di alimentazione. Il modello analizza il costo di produzione di un suinetto svezzato di 8 kg di peso vivo, svezzato a 4 settimane di età per ogni combinazione scelta.

Agosto 2013/Regno Unito.http://www.ncl.ac.uk/

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags

Ultima ora

Bollettino settimanale di notizie del mondo dei suini

Non sei iscritto nella lista

15-Giu-201808-Giu-201801-Giu-201828-Mag-2018

Fai il log in e spunta la lista

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui