Ricetta elettronica: da luglio controlli pressi gli allevamenti e veterinari, pdf

Da luglio audit di rodaggio con preavviso negli allevamenti...

Venerdì 22 Marzo 2019 (2 mesi 24 giorni fa)
mi piace

La Direzione Welfare della Lombardia ha definito le attività di farmacosorveglianza delle ATS. Verifiche di supporto e di rodaggio sull'utilizzo della ricetta veterinaria elettronica. Piena funzionalità da luglio. Nel primo semestre attività mirata sui liberi professionisti che non utilizzano il sistema informatico. Da luglio audit di rodaggio con preavviso negli allevamenti.
Quest'anno, nell'ambito del programma annuale di farmacosorveglianza, i Dipartimenti di Prevenzione Veterinaria della Lombardia dovranno verificare l’adesione al sistema informatizzato nazionale (tracciabilità e ricetta elettronica) da parte dei veterinari liberi professionisti, "mediante l’estrazione dei dati dal sistema informativo veterinario". Lo prevedono le Linee Guida della Direzione Generale Welfare del 4 febbraio scorso.

Controlli sui liberi professionisti che non usano il sistema- Nel primo semestre 2019 l’attività di controllo "deve essere mirata sui veterinari liberi professionisti, strutture e allevamenti che non hanno ancora utilizzato il sistema di tracciabilità del Ministero. Il numero dei controlli, che potranno essere svolti congiuntamente ad altre attività istituzionali, potrà essere rapportato al numero delle ispezioni effettuate nello stesso periodo l’anno precedente.
Autorizzazione alle scorte- Sempre a partire dal primo semestre, in Lombardia dovrà essere adottato a livello territoriale l’utilizzo delle procedure e della modulistica proposta per la gestione delle autorizzazioni alle scorte sia negli allevamenti che nelle strutture sanitarie.

Controlli nel secondo semestre 2019 negli allevamenti- Quando il sistema della tracciabilità del farmaco veterinario sarà completamente operativo, i controlli verranno indirizzati,tramite l’utilizzo di indicatori di consumo dei farmaci messi a disposizione dalla Autorità Centrale, verso quegli allevamenti che si discostano, nei consumi, in maniera significativa dalle medie regionali. In questi allevamenti il controllo dovrà riguardare l’aspetto relativo all’utilizzo appropriato dei farmaci e dovrà essere adottato un nuovo modo di interagire con il
veterinario libero professionista e l’allevatore. (una tabella dettaglia il numero minimo di controlli previsto nel periodo considerato)

Preavviso in fase di rodaggio- Questi controlli, vista la valenza di audit, potranno prevedere il preavviso in modo tale e per quanto possibile di assicurare la presenza del veterinario aziendale. Il controllo sull’utilizzo appropriato del farmaco necessità ancora di una fase di rodaggio, per cui in attesa di specifiche indicazioni da parte del Ministero, le non conformità e i relativi provvedimenti verranno valutati caso per caso da un apposito gruppo di lavoro .

Amr e utilizzo degli antibiotici- Valutare, in collaborazione con IZSLER, i dati ricavabili da Microbio (piattaforma Regionale) relativamente agli isolamenti, identificazione, tipizzazione e analisi del profilo di resistenza di: Salmonella typhimurium, E.coli patogeni, commensali e produttori di B lattamasi ad ampio spettro EBSL9, di B lattamasi Ampc e di carbapenemasi , Campylobacter spp e C jejuni ,Enterococcus faecalis e Faecium, Staphylococcus aureus (MRSA,MSSA).

L’elaborazione dei dati rapportata con quelle dei consumi di antibiotici negli animali a livello territoriale porteranno alla definizione di interventi volti a rafforzare utilizzo appropriato dei farmaci veterinari e la lotta all’antimicrobico resistenza ( l’attività inizierà non appena disponibili le funzionalità previste dal sistema informativo regionale).

Inoltre, i Dipartimenti dovranno effettuare il 100% campionamenti previsti dal piano di monitoraggio armonizzato sulla resistenza agli antimicrobici di batteri zoonotici e commensali ai sensi della Decisione 2013/652/UE. Infine, la DG Welfare chiede di promuovere e supportare iniziative con le filiere presenti sul territorio di competenza, in ottemperanza a quanto previsto dalla DGR N. 996 DEL 11/12/2018 per il contrasto all’antimicrobico resistenza.

CIRCOLARE_DG_WELFARE_REGIONE_LOMBARDIA.pdf

Mercoledì, 20 maggio 2019/Italia. http://anmvioggi.it

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3
Pubblica un nuovo commento

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags

Ultima ora

Bollettino settimanale di notizie del mondo dei suini

Non sei iscritto nella lista

14-Giu-201907-Giu-201931-Mag-201924-Mag-2019

Fai il log in e spunta la lista

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui