Leggere questo articolo in:

Russia: i suinicultori sottovalutano la diffusione della PSA

La situazione della PSA(Peste Suina Africana) è peggiorata nel periodo tra il 19 giugno e l'8 settembre 2012.

Lunedì 22 Ottobre 2012 (4 anni 9 mesi 25 giorni fa)

Il 12 settembre scorso ha avuto luogo una riunione per dibattere la situazione della peste suina africana (PSA) in Russia. Secondo le ultime informative, sono stati registrati 57 focolai di PSA in sette regioni dall'inizio del 2012: 23 in Krasnodar, 19 in Tver, 11 in Volgogrado e uno in Karelia, Kalmykia, Rostov e Yaroslavl.

La situazione della PSA è peggiorata tra il 19 di giugno e l' 8 di settembre. Durante questo periodo sono stati identificati 50 casi in cinque regioni: 20 in Krasnodar, 19 in Tver, 9 in Volgogrado e uno nelle regioni di Rostov e Yaroslavl.

Nonostante gli allevamenti di tipo familiare continuino ad alimentare i propri suini con residui alimentari , benchè sia proibito, secondo le informative ufficiali la principale causa della diffusione è da imputare alla non osservanza delle più elementari norme di biosicurezza.

Mercoledì, 13 settembre 2012/ Russia Beyond The Headlines/ Russia.http://rbth.ru

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags

Ultima ora

Bollettino settimanale di notizie del mondo dei suini

Non sei iscritto nella lista

11-Ago-201704-Ago-201728-Lug-201721-Lug-2017

Fai il log in e spunta la lista

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui