Leggere questo articolo in:

Russia: il Ministro dell'Agricoltura non appoggia l'estensione dell'embargo alimentare

L'iniziativa del Servizio federale delle dogane (SFA) di espandere l'embargo alimentare russo, istituito dal 2014, non ha trovato alcun sostegno nel ministero dell'Agricoltura...

Giovedì 14 Marzo 2019 (4 mesi 2 giorni fa)
mi piace

Come è noto, le autorità della Federazione russa hanno imposto un embargo alimentare il 7 agosto 2014. L'embargo ha interessato inizialmente l'UE, gli Stati Uniti, l'Australia, il Canada e la Norvegia. Dall'agosto 2015, l'Albania, il Liechtenstein, l'Islanda e il Montenegro sono stati inclusi in questo elenco e dall'inizio del 2016, l'Ucraina. Il divieto riguarda una vasta gamma di prodotti: carne e latticini, pesce, verdure, frutta, frutta secca e sale.

Due settimane fa, il direttore ad interim del Servizio federale delle dogane (SFA), Ruslan Davydov, ha suggerito che il Ministero dell'Agricoltura sostituisca l'elenco di prodotti specifici proibiti dalla lista di interi gruppi di alimenti, come pubblicato dal Ministero spagnolo dell'Agricoltura nel suo Notiziario dall'estero.

Il Servizio ha spiegato questa misura con la necessità di escludere la possibilità di importare prodotti vietati nella Federazione Russa dichiarandoli con i codici dei "prodotti di copertura". A causa di questa iniziativa, le olive spagnole, prodotti conservati affumicati e alcuni tipi di prosciutto, così come gli ingredienti alimentari sono rimasti sotto la minaccia del divieto.

Il Ministero dell'Agricoltura ha riconosciuto la proposta della SFA come inappropriata. Ciò viene affermato nel verbale della riunione tenutasi la scorsa settimana da Maxim Titov, Direttore del Dipartimento del regolamento di mercato dell'industria agricola, cui hanno partecipato i leader delle più importanti associazioni di settore settimana: Carnica National Association, Union pesca, Union dei produttori di succhi, ecc...

Il ministero dell'Agricoltura riconosce che la proposta della SFA crea rischi per i produttori e i trasformatori russi e minaccia anche la stabilità delle forniture alimentari russe alla popolazione, secondo il verbale della riunione. È stato anche indicato che questo argomento richiede uno studio più dettagliato, in collaborazione con i produttori agricoli e i rappresentanti della comunità settoriale.

Giovedì 7 marzo 2019/ Noticias del Exterior-MAPA/ Spagna.
https://www.mapa.gob.es

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3
Pubblica un nuovo commento

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags

Ultima ora

Bollettino settimanale di notizie del mondo dei suini

Non sei iscritto nella lista

12-Lug-201905-Lug-201928-Giu-201921-Giu-2019

Fai il log in e spunta la lista

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui