Trichinellosi in Sardegna, casi anche nell'uomo

L'Istituto Zooprofilattico ha svolto un'importante indagine epidemiologica tra il 2011 e il 2012 che ha coinvolto cinque mila suini sardi.

Venerdì 13 Luglio 2012 (5 anni 3 mesi 11 giorni fa)

L'Istituto Zooprofilattico ha svolto un'importante indagine epidemiologica tra il 2011 e il 2012 che ha coinvolto cinque mila suini sardi. La diffusione del parassita si concentra nel territorio di Orgosolo. I dati sono stati presentati dall'Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sardegna (IZS), durante il Congresso nazionale della Societa' Italiana di Parassitologia (SOIPA) che si e' svolto ad Alghero.

La trasmissione all'uomo avviene attraverso l'alimentazione di carne suina poco cotta o insaccati.
Fino al 2004 la regione Sardegna era considerata indenne, ma in seguito sono stati accertati 19 casi umani correlati alla macellazione di animali allevati allo stato brado. Nel 2006 uno studio ha confermato la presenza del parassita in alcuni suini allevati allo stato brado, poi un altro caso umano nel 2007 e, infine, il piu' recente focolaio del 2011 che ha coinvolto sei persone.

Mercoledì, 11 luglio 2012. Italia/AGI/http://www.agi.it

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags

Ultima ora

Bollettino settimanale di notizie del mondo dei suini

Non sei iscritto nella lista

20-Ott-201713-Ott-201706-Ott-201729-Set-2017

Fai il log in e spunta la lista

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui