Leggere questo articolo in:

Unione Europea: l'export di carne suina aumenta del 18,8% nel 2011

L'export globale della carne suina dall'Europa è stata del 18,8% superiore nel 2011 rispetto al 2010, arrivando a 3.190.596 ton.

Giovedì 1 Marzo 2012 (5 anni 3 mesi 25 giorni fa)

I dati arrivano dal Comitato di Gestione dell'Organizzazione Comune dei Mercati Agricoli dopo la riunione avvenuta a febbraio 2012.

Il destino principale è stato la Russia con 26,6% del totale (847.286 t) e con un aumento del 5% rispetto al 2010, seguito da Hong Kong e Cina con il 16,9% (539.463 t) e 12,3% (392.683) del totale ed aumenti del 26% e 90%, rispettivamente. Seguono Giappone, Corea, Ucraina, Bielorussia, Filippine e Croazia con quote rispettive del 7,2%, 6,1%, 3,6%, 3,3%, 3,0% e 2,2%. In tutti questi paesi c'è stato un aumento, eccetto per l'Ucraina, dove si è verificato invece un calo del 17% rispetto al 2010.

Per quanto riguarda l'import, è arrivato a 37.771 ton, un calo del 13% rispetto al 2010. Il principale fornitore è la Svizzera con un 49% della quota, seguito dal Cile (19%), Croazia (12%), Serbia (6%), Stati Uniti (4%) e Canada (0,1%). Si distacca l'aumento del 178% delle importazioni provenienti dalla Serbia, e calo del 75% e 90% dell'import dagli Stati Uniti e Canada rispettivamente.

Febbraio 2012/ PVE/Olanda. http://www.pve.nl

Ultima ora

Mega macello: ancora dibattito29-Feb-2012 5 anni 3 mesi 28 giorni fa

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3

Pubblica un nuovo commento

captcharicaricare

tags

Ultima ora

Bollettino settimanale di notizie del mondo dei suini

Non sei iscritto nella lista

23-Giu-201716-Giu-201709-Giu-201702-Giu-2017

Fai il log in e spunta la lista

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui