Leggere questo articolo in:

1° Report sulla presenza di un nuovo pestivirus atipico suino in Spagna e studio retrospettivo

Questo studio ha avuto come obiettivo fornire informazioni sulla patogenesi virale e sulla epidemiologia molecolare correlata con i ceppi di pestivirus suino atipico (APPV-atypical porcine pestivirus) notificati recentemente e determinare la circolazione del APPV in Spagna dal 1997 fino al 2016...

Giovedì 28 Dicembre 2017 (6 mesi 19 giorni fa)

Suinetti di 2gg di vita con "Tremore Congenito" moderato-grave (CT) provenienti da un allevamento spagnolo, furono analizzati mediante la raccolta di sieri, tamponi nasali e rettali e campioni di tessuto per determinare la diagnosi. I campioni furono sottoposti ad analisi mediante la qRT-PCR e venne realizzato uno studio retrospettivo per rilevare RNA di APPV (atypical porcine pestivirus) utilizzando una raccolta di sieri dal 1997 al 2016.

Venne identificato il genoma del APPV con carichi di RNA alti e moderati in diversi tessuti dei suini colpiti da TC. Venne rilevato un alto carico di RNA di APPV negli organi linfatici, il che suggerisce che questi tessuti costituiscono un obiettivo per la replicazione del APPV. In 89 dei 642 campioni analizzati retrospettivamente (13,9%), venne rilevato il genoma APPV. I casi di CT vennero correlati con la presenza di APPV in suinetti viremici con meno di 1 settimana di vita, nei quali la carica di RNA virale era la più alta. Un numero considerevole di soggetti tra 4 e 14 settimane di vita ed alcuni suinetti di 1 settimana di vita presentavano viremia in assenza di TC, potendo agire come portatori del virus. Il rischio relativo di APPV e CT era di 8,5 (IC 95% 5,8-12,5).

I dati dello studio mostrano che l'infezione da APPV è correlata epidemiologicamente con la TC. Le analisi filogenetiche di 1615 nucleotidi NS2-3 mostró solo un clade APPV definito, che raggruppa i ceppi maggiormente correlati filogeneticamente di Europa e Cina. Di questo clade, vi sono altri ceppi in Europa, USA e Cina. Questi dati confermano la grande diversità genetica di APPV, dal momento che non si può raggruppare questo virus in base all'area geografica.

L'APPV ha circolato in Spagna almeno dal 1997, essendo la prima data di rilevamento di questo virus in tutto il mondo e suggerendo che l'APPV può essere molto diffuso.

Muñoz-González S, Canturri A, Pérez-Simó M, et al. First report of the novel atypical porcine pestivirus in Spain and a retrospective study. Transbound Emerg Dis. 2017;64:1645–1649. https://doi.org/10.1111/tbed.12699

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags