Pubblicazioni degli utenti di 333 - Rete Sociale

Per pubblicare nella rete sociale 333 fai il log in nella tua area utente
spelta.r ha fatto una pubblicazione
14-Ott-2018 (ieri)
Pubblicazione
Corso Abbattimento Fossano 3/10/18
mi piacecommenta
condividere
spelta.r ha fatto una pubblicazione
06-Ott-2018 (9 giorni fa)
Pubblicazione
Corso Abbattimento Mantova
1 mi piacecommenta
condividere
M.Viscarelli (Massimo Viscarelli) ha fatto una pubblicazione
03-Ott-2018 (12 giorni fa)
Pubblicazione
Actinobacillus pleuropneumoniae(APP)

La pleuropolmonite suina causata da Actinobacillus pleuropneumoniae(APP) è una malattia polmonare altamente contagiosa che può provocare importanti perdite economiche. Dal punto di vista dei segni clinici, la malattia acuta si presenta con dispnea, tosse, anoressia, depressione, febbre e talora vomito. In assenza di trattamento, la malattia può avere un decorso molto rapido e, nell'arco di qualche ora, portare alla morte. Le infezioni croniche si caratterizzano per la presenza di tosse e pleurite.
È importante differenziare l'infezione dalla malattia. Di fatto, numerose mandrie sono infette da APP senza presentare evidenze cliniche della malattia. I suini portatori ospitano l'APP nelle cavità nasali e/o nelle tonsille. Tali animali rappresentano la più importante fonte di diffusione dell'infezione tra mandrie. L'unione di animali infetti da ceppi virulenti di APP ad animali immunologicamente naive, una gestione inadeguata, infezioni concorrenti (p.e. PRRS, pseudo-rabbia) e/o condizioni di stress potrebbero condurre a improvviso esordio di malattia clinica grave.
Sono stati descritti quindici sierotipi, che esprimono in maniera diversa quattro differenti citotossine proteinacee (ApxI, ApxII, ApxIII, ApxIV) appartenenti alla famiglia di tossine RTX. Esistono numerose linee di evidenza secondo le quali tali tossine rivestono un ruolo predominante nella patogenicità di APP con diverse attività (emolitiche, citotossiche, ecc.). A causa delle loro forti proprietà antigeniche, esse hanno trovato impiego nella sierodiagnosi delle infezioni da APP. Tuttavia, altri batteri esprimono tossine che sierologicamente provocano una reazione crociata con ApxI, ApxII o ApxIII.
Al contrario, ApxIV, quarto determinante di RTX, è stata associata in comunione e specifica a tutti i sierotipi.


http://www.idexx.it/livestock-poultry/swine/actinobacillus-pleuropneumoniae.html
1 mi piacecommenta
condividere
Redazione333 (Telma Tucci) ha fatto una pubblicazione
01-Ott-2018 (14 giorni fa)
mi piacecommenta
condividere
spelta.r ha fatto una pubblicazione
01-Ott-2018 (14 giorni fa)
Pubblicazione
Corso Sala Parto settembre 2018
1 mi piacecommenta
condividere
M.Viscarelli (Massimo Viscarelli) ha fatto una pubblicazione
26-Set-2018 (19 giorni fa)
Pubblicazione
Uso prudente negli allevamenti: dal MinSal una linea guida
mi piacecommenta
condividere
M.Viscarelli (Massimo Viscarelli) ha fatto una pubblicazione
26-Set-2018 (19 giorni fa)
Pubblicazione
mi piacecommenta
condividere
M.Viscarelli (Massimo Viscarelli) ha fatto una pubblicazione
21-Set-2018 (24 giorni fa)
Pubblicazione
PORTALE CLASSIFARM IN BDN
1 mi piacecommenta
condividere
M.Viscarelli (Massimo Viscarelli) ha fatto una pubblicazione
18-Set-2018 (27 giorni fa)
Pubblicazione
L’attività di sorveglianza delle sindromi respiratorie da parte dell’IZSVe ha identificato in Veneto e Friuli Venezia Giulia 33 virus appartenenti a 8 differenti genotipi, di cui 6 precedentemente descritti in Europa (A, B, D, F, P e T) più i nuovi X e Y (entrambi del sottotipo H1N2). I ricercatori hanno confermato che la genesi dei genotipi X e Y è dovuta a eventi di riassortimento con virus di lineaggio pandemico H1N1pdm, indicando per questi virus riassortanti un possibile potenziale zoonosico (trasmissibilità all’uomo).
mi piacecommenta
condividere
M.Viscarelli (Massimo Viscarelli) ha fatto una pubblicazione
18-Set-2018 (27 giorni fa)
Pubblicazione
Commissione Europea

REGOLAMENTO del 11/07/2018, n. 983
Regolamento di esecuzione (UE) 2018/983 della Commissione, dell'11 luglio 2018, relativo all'autorizzazione dell'acido benzoico come additivo per mangimi destinati a specie suine minori da ingrasso o da riproduzione (titolare dell'autorizzazione DSM Nutritional Product Sp. z o. o.) - Pubblicato nel n. L 176 del 12 luglio 2018 (18CE1656)(G. U. n.72 del 13/09/2018 )