Leggere questo articolo in:

Prevalenza e stagionalità a livello di allevamento dell'influenza in scrofaie sito 1

L'influenza è una malattia costosa per i suinicoltori e comprendere la sua epidemiologia è fondamentale per poterla controllare...

Martedì 14 Novembre 2017 (9 giorni fa)

Il presente studio ha avuto come obiettivo la stima della prevalenza a livello degli allevamento e la stagionalità dell'influenza nelle scrofaie, oltre a valutare la correlazione tra la prevalenza e le condizioni meteorologiche e caratterizzare la diversità genetica dell'influenza nel corso del tempo.

Vennero selezionati 34 allevamenti di produzione suinetti nei quali si conosceva lo status sanitario mensile dei suinetti prima dello svezzamento in relazione all'influenza durante un periodo di 5 anni. Un allevamento veniva considerato positivo in un dato mese se almeno 1 fluido orale era positivo all'influenza mediante RT-PCR. Le condizioni meteorologiche vennero ottenute dalle stazioni meteorologiche terrestri locali.

La prevalenza media a livello di allevamento era del 28%, con un range dal 7 al 57%, ed ha seguito un modello ciclico con livelli che aumentavano durante l'autunno, raggiungendo il suo punto massimo all'inizio dell'inverno (dicembre) ed alla fine della primavera (maggio) e diminuendo in estate. La prevalenza a livello di allevamento venne correlata con l'umidità assoluta media dell'aria esterna e la temperatura.

La diversità genetica dell'influenza era sostanziale nel corso del tempo, con isolamenti dell'influenza appartenenti a 10 clades diversi, con gli H1 delta 1 e H1 gamma 1 i più comuni. Il 21% degli allevamenti aveva 3 clades diversi che circolavano congiuntamente nel tempo, il 18% aveva 2 clades ed il 41% degli allevamenti aveva 1 clade.

Riassumendo, il presente studio ha mostrato l'esistenza di un modello ciclico per l'influenza, spiegato in parte dall'umidità assoluta e dai cambi di temperatura nel corso del tempo, ed ha messo in risalto l'importanza del monitoraggio attivo per identificare i periodi ad alto rischio nei quali potrebbero essere implementati misure di controllo strategico dell'influenza.

Fabian Orlando Chamba Pardo, Ana Alba-Casals, Joel Nerem, Robert B. Morrison, Pedro Puig and Montserrat Torremorell. Influenza Herd-Level Prevalence and Seasonality in Breed-to-Wean Pig Farms in the Midwestern United States. Front Vet Sci. 2017 Oct 11;4:167. doi: 10.3389/fvets.2017.00167.

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags