Leggere questo articolo in:

Sanità e sicurezza sul lavoro in suinicoltura: misure di prevenzione...

Dopo aver esaminato i principali rischi per i suinicoltori, negli articoli precedenti, questo articolo descrive le misure pratiche per ridurli...

Lunedì 19 Febbraio 2018 (1 anni 7 mesi 26 giorni fa)
1 mi piace

Rischi respiratori

Gas
In un articolo precedente abbiamo descritto il rischio rappresentato dai gas pericolosi del liquame (idrogeno solforato (H2S), ammoniaca (NH3) e metano (CH3)).

L'esposizione ad elevate concentrazioni di gas idrogeno solforato, può causare morte improvvisa. L'esposizione all'ammoniaca può causare malattia respiratoria cronica, sopratutto in combinazione con la polvere d'allevamento. Il metano può causare incendi o esplosioni. Il problema principale viene dato da situazioni dove si produce respirazione anaerobica (senza ossigeno) nelle fosse profonde (oltre 1 metro).

Prevenzione dei rischi causati dall'emissione di gas:

  1. Se ci sono problemi persistenti di H2S, dobbiamo analizzare se l'acqua usata contiene solfati. Se la concentrazione è elevata (oltre 250 ppm), potenzialmente, ci sarà una quantità elevata di H2S nel liquame. Ci sarà da cambiare l'origine dell'acqua: usare acqua da acquedotto, oppure, fare un nuovo pozzo.
  2. Dobbiamo avere pavimenti lisci facili da pulire, dato che il 40% dell'NH3 nell'aria dell'allevamento proviene da pavimentazioni ricoperte da liquami. Una pavimentazione pulita aiuta ad avere bassi livelli di ammoniaca, adottando una routine di lavaggio a pressione ogni 3-4 settimane per ridurre l'NH3.
  3. Il rischio di una liberazione improvvisa di H2S dalla parte liquida del liquame, aumenta con l'agitazione prodotta dalle pompe. Quanto maggiore è l'agitazione più alta la probabilità di liberazione di concentrazioni tossiche di gas idrogeno solforato. Pertanto, l'agitazione deve iniziare lentamente, assicurandosi che la ventilazione sia posizionata al massimo. MAI RIMANERE ALL'INTERNO DEI CAPANNONI MENTRE SI POMPA IL LIQUAME. Dobbiamo osservare dall'esterno se i suini sembrano agitati o nervosi. Se fosse così, fermare la pompa e aspettare alcuni minuti per poi ricominciare lentamente, osservando sempre dall'esterno. Se non fosse possibile attivare la pompa senza causare disturbi ai suini, possiamo aggiungere calce spenta sul liquame per ridurre il pH, dissolvendo più quantità di H2S in soluzione, evitando la sua dispersione nell'aria.
  4. Non dobbiamo lasciare che la fossa si riempia troppo. Se possibile, svuotare più volte durante l'anno per ridurre il rischio.
  5. L'uso di maschera con filtro per particelle ed ammoniaca aiuta a ridurre il rischio di inalazione di ammoniaca e anche di polveri (vedi immagine).
  6. Infine, è solo sicuro scendere in una vasca o entrare in un capannone dove si sia liberato H2S durante il pompaggio, se si usa un'attrezzatura di respirazione autonoma (come quella usata dai pompieri).
  7. Esiste anche il rischio di avvelenamento da H2S quando si pompa a vasche esterne di stoccaggio di liquami, se la persona si posiziona nella direzione del vento.

Un produttore di suini per poco non perse la vita in questa fattoria quando entrò per ispezionare i suoi suini, mentre stava agitando e pompando dalla fossa.
Un produttore di suini per poco non perse la vita in questa fattoria quando entrò per ispezionare i suoi suini, mentre stava agitando e pompando dalla fossa.

Sinistra: Le concentrazioni da H2S possono essere pericolose per le persone che si mettono lungo la direzione del vento quando si mescolano i liquami. Destra: Un segnale di avvertenza come questo, postato all'esterno del capannone dei suini può aiutare i lavoratori a ricordare le misure di sicurezza da seguire...
Sinistra: Le concentrazioni da H2S possono essere pericolose per le persone che si mettono lungo la direzione del vento quando si mescolano i liquami. Destra: Un segnale di avvertenza come questo, postato all'esterno del capannone dei suini può aiutare i lavoratori a ricordare le misure di sicurezza da seguire...

Polvere

La polvere costituisce il principale rischio di malattia respiratoria cronica per gli addetti d'allevamento suini. La prevenzione include due misure: 1) mantenere l'aria senza polvere e 2) portare la mascherina correttamente.

Alcune forme per ridurre la polvere negli allevamenti:

  1. Aggiungere l'1% di olio al mangime (es.: olio di soia, di colza o altro tipo di olio vegetale o animale).
  2. Lavaggio a pressione dei pavimenti, pareti, divisorie e gabbie ogni 3-4 settimane, dato che gran parte della polvere dell'aria proviene dal pavimento e da altre superfici.
  3. Avere grigliati facili da pulire e che si mantengono puliti.
  4. Stabilire rotazioni degli addetti quando si fa un'operazione che solleva molta polvere (es.: spostamenti, alimentazione grassi, ecc...) con gli addetti che lavorano con poca polvere (es.: sala parto, gestazione).
  5. Stabilire il divieto di fumare e / o offrire l'accesso ai programmi per smettere di fumare per i lavoratori (il fumo di tabacco raddoppia il rischio di malattie respiratorie nei lavoratori addetti ai suini).
  6. Assicurarsi che il sistema di ventilazione sia sempre funzionante.
  7. Fornire maschere ai lavoratori, in particolare a quelli che svolgono compiti polverosi come lo spostamento, lo smistamento e il caricamento dei suini o di quelli che lavorano nei capannoni da ingrasso.
  8. Implementare un sistema di riduzione della polvere (vedere i riferimenti alla fine):
    • L'installazione di un sistema di spruzzatura con olio vegetale può ridurre la polvere del 75%
    • Installare un sistema di filtraggio della polvere.

Raccomando come protezione respiratoria minima una maschera antipolvere usa e getta che si adatta bene e con doppio nastro.
Raccomando come protezione respiratoria minima una maschera antipolvere usa e getta che si adatta bene e con doppio nastro.

Punture da aghi

Come ho spiegato in maniera approfondita nel mio precedente articolo, le punture degli aghi sono comuni tra gli addetti ai suini e possono causare gravi malattie, perdita di tempo di lavoro e spese mediche.


Rumore

La perdita di udito causata da rumori è un rischio significativo nella produzione suinicola. Le principali misure per ridurre le perdite uditive sono :

  1. Tenere gli operatori lontani dalle attività più rumorose, ad esempio l'uso di un sistema di distribuzione automatica degli alimenti per le scrofe gravide.
  2. Installare materiali che assorbono il rumore (ad esempio, lastre a soffitto fonoassorbenti) nelle aree più rumorose come la gestazione e la sala parto e dove vengono prelevati campioni di sangue;
  3. Indossare protezioni acustiche durante i compiti più rumorosi come i prelievi di sangue, alimentazione in gravidanza e sale parto o la movimentazione e il carico dei suini.

I tappi per le orecchie possono ridurre l'esposizione al rumore se usati correttamente. Le cuffie anti-rumore possono essere uguali o più efficaci, anche se sono più scomode da indossare con un cappello o un casco.
I tappi per le orecchie possono ridurre l'esposizione al rumore se usati correttamente. Le cuffie anti-rumore possono essere uguali o più efficaci, anche se sono più scomode da indossare con un cappello o un casco.

Le indicazioni di cui sopra sono un breve riassunto di alcune misure preventive. Maggiori dettagli possono essere trovati negli articoli precedenti o nei seguenti riferimenti:

Riferimenti:

  1. Nonnenmann, MW, Donham, KJ, Rautiainen, RH, et al. Vegetable oil sprinkling as a dust reduction method in swine confinement. Journal of Agricultural Safety and Health (January, 2004); 10(1):7-15.
  2. Anthony, TR, Altmaier, R, Park, JH, and Peters, TP. Modeled effectiveness of ventilation with contaminant control devices on indoor air quality in a swine farrowing facility. (2014) Occupational and Environmental Hygiene, 2014; 11(7).
  3. Donham and Thelin. 2016. Agricultural Medicine: Rural Occupational Health, Safety, and Prevention. Wiley and Sons, pp. 143-149,278-282, 333-336, Appendix A 532-544

Articoli

Trucco: Protezione dei capezzoli con adesivi27-Feb-2018 1 anni 7 mesi 18 giorni fa

Prodotti associati al negozio on line

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3
Pubblica un nuovo commento

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags