Leggere questo articolo in:

Trucco: Uso di marche auricolari per i calori in quarantena

Il momento ideale per alloggiare le scrofette in gabbia è di 3 settimane prima della copertura, in modo che ci sia il tempo necessario per l'adattamento alla gabbia e anche ad un tipo diverso di alimentazione...

Obiettivo

Uno degli obiettivi prioritari in allevamento è il controllo dei calori nelle scrofette per poter coprirle ad un'età e peso corretti, ottenendo il massimo potenziale produttivo della nostra genetica.

Descrizione

Un sistema molto semplice e anche molto pratico di controllare i calori delle scrofette è quello di identificare con un marchio auricolare le scrofette che vengono in calore durante la quarantena. Al 3° calore, momento in cui realizzeremo la copertura, la scrofetta sarà già in gabbia.

Al primo calore si identificano le scrofette con il marchio su un orecchio ed il secondo calore sarà identificato con un secondo marchio auricolare nell'altro orecchio: questi marchi possono inoltre avere una numerazione di controllo. In questo modo sappiamo di aver controllato il calore di queste scrofette ed anche quando dovremo spostarle nelle gabbie, il che può avvenire dopo la rilevazione del secondo calore.

Il momento ideale per alloggiare le scrofette in gabbia è di 3 settimane prima della copertura, in modo che ci sia il tempo necessario per l'adattamento alla gabbia ed anche ad un tipo diverso di alimentazione, individuale e razionata. Adattare le scrofette aiuta ad evitare perdite riproduttive che possono arrivare dallo stress della gabbia, sopratutto quando vengono spostate in gabbia troppo vicino alla data della copertura.

In questo modo possiamo facilmente controllare i calori in quarantena ed organizzare gli spazi in gestazione. Inoltre, se non si pratica la sincronizzazione dei calori, possiamo calcolare il numero delle prossime scrofette pronte per il terzo calore da introdurre in banda.

Cerda con una chapa y cerda sin chapa; en una hemos detectado un celo y en la otra ninguno.
Cerda con una chapa y cerda sin chapa; en una hemos detectado un celo y en la otra ninguno.

Figura 1: Scrofetta con orecchino e scrofetta senza orecchino: una è già venuta in calore, l'altra no.

Inoltre, ogni scrofetta avrà 2 marchi, per cui la perdita di uno non rappresenta un grosso problema dato che ne ha 2 di marchi auricolari...

Articoli

Siamo di fronte a un mercato molto volatile...27-Apr-2018 3 mesi 23 giorni fa

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3
Pubblica un nuovo commento

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags