Marianne Overgaard Hesselager

Marianne Overgaard Hesselager
2benedettamnviscarelli

Aarhus University. Danimarca

Marianne O. Hesselager ha ottenuto il suo dottorato presso il Dipartimento di Biologia Molecolare e Genetica e Dipartimento di Scienze Animali, Università di Aarhus in Danimarca nel 2015 (“The impact of alpha1-2fucosyltransferase 1 (FUT1) on pig gut health”).

Studia la proteomica, ma in principale obiettivo del suo lavoro è la variabilità genetica naturale e come questa impatta l'espressione dello zucchero molecolare nell'intestino dei suini e come questa mutazione controlla parzialmente la composizione del microbioma intestinale e la sensibilità ad infezioni gastroenteriche nei suinetti. Marianne ha passata parte del suo dottorato presso l'Università di Macquarie, in Sydney, Australia, dove ha studiato la caratterizzazione e l'analisi dei glicani, elementi rilevanti per la colonizzazione batterica, con interesse al microbioma, al suo controllo e come può essere sfruttato per il miglioramento della salute enterica. 

All'Università di Aarhus continua a esplorare il microbioma.

Curriculum attualizzato: 04-Lug-2016

Articoli

La selezione genetica come strumento di controllo del microbiota intestinale e della sensibilità ai patogeni

La catena degli eventi associati alla variazione nel gene FUT1 nelle variazioni intestinali e nelle alterazioni  delle colonizzazione e della sensibilità ai patogeni

La maggior parte dei batteri hanno un effetto positivo sull'ospite dove vivono: digestione dei nutrienti, attivazioni di certi geni dell'ospite responsabili per l'assorbimento dei nutrienti, supplementazioni vitaminiche, sviluppo del sistema immunitario e sono in grado di prevenire la colonizzazione da parte di agenti patogeni...

... continua a leggere (+)