Virginia Aragón

Virginia Aragón
40ffernandes_89lopezalvarezcriadriancivil2014delacruz.chico.viscarelli

CReSA e UAB. Spagna

Virginia Aragón si è laureata presso la Facoltà di Scienze Biologiche dell'Università di Navarra nel 1990. Successivamente, conseguì il dottorato presso la stessa Università, dove realizzò la sua tesi sulla Brucella nel Dipartimento di Microbiologia sotta la direzione del Dr. Moriyón (1994).Nel 1996 viaggiò negli USA dove ha lavorato nei laboratori del Dr. Dreyfus (U. of Missouri-Kansas City), Dr. Cianciotto (Northwestern University Medical School-Chicago) e Dr. Hansen (U. de Texas-Southwestern University Medical Center-Dallas), sui diversi aspetti della patogenicità batterica.

Dal 2003, la Dr.ssa Aragón lavora presso il Centre de Recerca en Sanitat Animal (CReSA), che è il programma di sanità animale dell'IRTA. Si è stabilita come ricercatrice principale nell'area delle infezioni respiratorie dei suini. Le sue ricerche in IRTA si sono concentrate nella caratterizzazione genomica e funzionale dell'Haemophilus parasuis, includendo i meccanismi molecolari della patogenicità. Attualmende sta dirigendo un progetto orientato alla definizione del microbiota respiratorio ed il suo ruolo nel mantenimento della salute dei suini. L'obiettivo finale dei suoi studi è il controllo delle malattie respiratorie dei suini con metodi alternativi agli antibiotici, come le vaccinazioni ed i probiotici. I risultati dei suoi studi sono stati pubblicati in 46 pubblicazioni internazionali SCI nell'area di Veterinaria e Microbiologia, un capitolo del libro Diseases of Swine, più di 50 comunicazioni a congressi scientifici e vari articoli di divulgazione e conferenze tecniche. Ha partecipato a 16 progetti di ricerca, in 4 di questi come ricercatrice principale. Inoltre, ha diretto 4 tesi di dottorato ed 8 lavori di master. Inoltre effettua supervisione di studenti di altri laboratori.

Curriculum attualizzato: 25-Mag-2016

Articoli

Malattia di Glässer: facciamo il punto della situazione !!!

Polisierosite fibrinosa in un suinetto in svezzamento

La malattia di Glässer continua ad essere presente negli allevamenti suinicoli: l'importanza di una diagnosi precisa pone più rilevanza nello scenario attuale volto alla riduzione dell'uso di antibiotici. Questa malattia è causata dal batterio Haemophilus parasuis, che produce polisierosite fibrinosa con invasione sistemica dell'unico ospite conosciuto ad oggi: il suino. Però l'H. parasuis non è l'unico batterio a produrre questi tipi di lesioni nei suini e da qui l'importanza di realizzare una diagnosi precisa differenziale per comprendere la causa esatta delle lesioni osservate e pertanto della malattia...

... continua a leggere (+)