"Giornata della Suinicoltura": il "peso" della razione alimentare nel .....

Razioni studiate per soddisfare le esigenze di un maggiore benessere animale sono frutto di studi, ricerche e soprattutto devono essere formulate utilizzando materie prime di elevata qualità. Tutti requisiti che impongono costi maggiori...

Giovedì 15 Febbraio 2018 (7 mesi 6 giorni fa)
mi piace

expoconsultingIl “peso” della razione alimentare

nel miglioramento del benessere animale

Bologna, 8 febbraio 2018 – Il benessere animale, negli allevamenti suinicoli intensivi, non riguarda solamente la gestione degli animali e/o la tipologia delle attrezzature installate in porcilaia. Anche l’alimentazione è un elemento importante nel vasto scenario a cui il benessere fa riferimento.

Se ne parlerà ampiamente il 28 febbraio 2018, nel corso della Giornata della Suinicoltura che si terrà a partire dalle ore 9 a Bologna, presso il Centro Congressi di Fico Eataly World, il più grande parco agroalimentare del mondo.

L’evento, organizzato dalla Expo Consulting srl di Bologna, avrà come titolo “Benessere animale. Un’alleanza con il consumatore, una sfida per la competitività”.

Oggi, per il mondo produttivo, è più che mai importante trasmettere correttamente al mercato i metodi di allevamento adottati e al contempo accrescere il livello qualitativo delle produzioni per competere su un terreno globale che vede nell’export la grande opportunità da sfruttare.

Dunque benessere e alimentazione. Tra gli esperti che animeranno il dibattito della Giornata della Suinicoltura, toccherà a Roberto Bardini, medico veterinario nutrizionista, illustrare quanto e come la razione alimentare può contribuire a migliorare il benessere dei suini in tutte le loro fasi di crescita.

“In questi ultimi anni l’attenzione delle aziende mangimistiche verso la formulazione di diete che possano favorire un maggior benessere dei suini è sensibilmente aumentata – spiega Bardini - In particolare, per le scrofe in gestazione, si sta lavorando molto sul miglioramento del colostro che viene assunto dai suinetti subito dopo la nascita. Un miglioramento che secondo i risultati delle più recenti ricerche è in grado di stimolare una maggiore risposta immunitaria della nidiata, riducendo il pericolo di infezioni e, di conseguenza, l’impiego del farmaco. Non solo. Una razione studiata anche per favorire il benessere animale può attenuare o ridurre taluni atteggiamenti stereotipati come le aggressioni all’interno del gruppo che spesso sfociano in episodi di cannibalismo, primo fra i quali la morsicatura della coda, oggi al centro di un grande dibattito sia a livello istituzionale che tra gli addetti ai lavori, rispetto al quale si sta lavorando per trovare una soluzione”.

Razioni studiate per soddisfare le esigenze di un maggiore benessere animale sono frutto di studi, ricerche e soprattutto devono essere formulate utilizzando materie prime di elevata qualità. Tutti requisiti che impongono costi maggiori. “L’approccio delle aziende mangimistiche non prescinde da una valutazione del rapporto costo/beneficio – sottolinea Bardini – e chiaramente molto è legato all’aspetto che si vuole controllare. Per le scrofe in gestazione, come ho già detto, l’obiettivo può essere quello di migliorare la qualità del colostro, mentre per i suinetti l’aspetto da tenere sotto controllo può essere quello enterico. Le variabili quindi sono diverse, e diversi sono i componenti che all’occorrenza devono essere inseriti nella dieta: dalla fibra agli amidi a fermentescibilità differenziata, dagli additivi agli aminoacidi”.

Sarà quindi interessante ascoltare dalle parole di Roberto Bardini quali traguardi ha raggiunto la ricerca nel settore dell’alimentazione dei suini, quali sono le prospettive e gli obiettivi futuri ma anche in quale risultato si traduce il rapporto costo/beneficio di una razione alimentare che tra i suoi obiettivi si pone anche quello, molto importante, di favorire un soddisfacente standard di benessere.

Expoconsulting - febbraio 2018

Notizie delle aziende

Suino nero dei Nebrodi: proposta di filiera 06-Feb-2018 7 mesi 15 giorni fa

Notizie di Economia

CRPA : Dati Interpig a Reggio Emilia29-Giu-2018 2 mesi 23 giorni fa
Suino nero dei Nebrodi: proposta di filiera 06-Feb-2018 7 mesi 15 giorni fa

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3
Pubblica un nuovo commento

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags