Leggere questo articolo in:

UE Interferenti endocrini: dalle prove scientifiche alla protezione della salute umana, sotto accusa i materiali a contatto con gli alimenti

Gli interferenti endocrini hanno una vasta distribuzione nel nostro ambiente, dal momento che sono presenti in alimenti, materiali a contatto con alimenti, cosmetici, beni di consumo ...

Mercoledì 10 Aprile 2019 (14 giorni fa)
mi piace

Il Dipartimento della Politica per i Diritti dei Cittadini e gli Affari Costituzionali del Parlamento europeo ha pubblicato un rapporto scientifico intitolato. "Interferenti endocrini: dalle prove scientifiche alla protezione della salute umana", su richiesta della commissione per le petizioni del Parlamento europeo.

Questo studio raccoglie informazioni scientifiche sugli effetti sulla salute degli interferenti endocrini, riconosciuti dai regolamenti europei dal 1999. Questo rapporto esamina le prove scientifiche sul concetto di interferente endocrino, l'entità dell'esposizione, gli effetti sulla salute e i costi associati. La legislazione in vigore in Europa viene rivista e vengono formulate raccomandazioni per proteggere meglio la salute umana

Gli interferenti endocrini sono ampiamente distribuiti nel nostro ambiente, in quanto sono presenti in alimenti, materiali a contatto con alimenti, cosmetici, beni di consumo (compresi mobili, prodotti per la pulizia, giocattoli ...) e acqua potabile. Questo fatto indica la diffusa esposizione a loro della popolazione europea, a volte multipla, attraverso percorsi diversi e con effetti cumulativi e in alcuni casi sinergici.

Minimizzare l'esposizione generale degli esseri umani e dell'ambiente alla DE (interferente endocrino) è un obiettivo pertinente per l'UE, come espresso nel 7° Programma di Azione Ambientale e nel quadro dell'UE per il 2018.

Per raggiungere questo obiettivo è necessario avere una definizione orizzontale applicabile a tutti i settori dell'"interferente endocrino", un documento di orientamento su come applicare la definizione utilizzando i risultati dei test e la letteratura scientifica per identificarli, l'esecuzione delle prove; avere requisiti legali e distinguere i settori con la più alta probabilità di esposizione umana da quelli per i quali l'esposizione è molto bassa.

Mercoledì 3 aprile 2019/ AECOSAN/ Spagna.
http://www.aecosan.msssi.gob.es

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3
Pubblica un nuovo commento

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags

Ultima ora

Bollettino settimanale di notizie del mondo dei suini

Non sei iscritto nella lista

19-Apr-201912-Apr-201905-Apr-201929-Mar-2019

Fai il log in e spunta la lista

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui