Leggere questo articolo in:

Modifica del Regolamento Quadro sulla Sicurezza Alimentare

Il nuovo Regolamento mira a garantire che la comunicazione del rischio sia trasparente, continua e inclusiva durante l'analisi, coinvolgendo valutatori e gestori del rischio...

Martedì 5 Novembre 2019 (1 mesi 9 giorni fa)
mi piace

E' stato pubblicato il Regolamento (UE) 2019/1381 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 20 giugno 2019, sulla trasparenza e la sostenibilità della determinazione o della valutazione del rischio nell'UE nella catena alimentare e modificato Regolamenti (CE) 178/2002, (CE) 1829/2003, (CE) 1831/2003, (CE) 2065/2003, (CE) 1935/2004, (CE) 1331/2008, (CE) 1107/2009 e (UE) 2015/2283 e direttiva 2001/18 / CE.

Il regolamento (CE) n. 178/2002 del Parlamento europeo e del Consiglio stabilisce i principi e i requisiti generali della legislazione alimentare. Stabilisce, tra l'altro, che la legislazione alimentare deve essere basata su un'analisi del rischio formata da valutazione del rischio, gestione e comunicazione, tre elementi correlati.

Il nuovo Regolamento mira a garantire che la comunicazione del rischio sia trasparente, continua e inclusiva in tutta l'analisi del rischio, coinvolgendo i valutatori e i gestori del rischio. La comunicazione del rischio deve rafforzare la fiducia dei cittadini secondo cui l'obiettivo fondamentale dell'intera analisi è garantire un elevato livello di protezione della salute umana e degli interessi dei consumatori.

Questa comunicazione del rischio dovrebbe anche essere in grado di contribuire a un dialogo partecipativo e aperto tra tutte le parti interessate, per garantire che la prevalenza dell'interesse pubblico e l'accuratezza, la completezza, la trasparenza, la coerenza e la responsabilità siano prese in considerazione nel processo di analisi del rischio

La Commissione europea elaborerà un piano generale di comunicazione dei rischi che deve identificare i principali fattori che devono essere presi in considerazione nel determinare il tipo e il livello delle attività di comunicazione necessarie e deve determinare gli strumenti e i canali che dovrebbero essere utilizzati e stabilire adeguati meccanismi di coordinamento e cooperazione tra valutatori e gestori del rischio.

Una maggiore trasparenza è raggiunta in tutte le attività di valutazione del rischio. I cittadini avranno accesso immediato a tutte le informazioni e studi commissionati o effettuati da società che richiedono l'autorizzazione. Pertanto, viene creato un database di questi studi e la consultazione con le parti interessate e nell'opinione pubblica su questi studi è obbligatoria.

Entrerà in vigore venti giorni dopo la data della sua pubblicazione e sarà applicabile dal 27 marzo 2021. I punti 4 e 5 dell'articolo 1 che modificano gli aspetti del Consiglio di amministrazione e del Comitato scientifico e delle commissioni tecniche scientifiche del Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA), sarà applicabile dal 1 ° luglio 2022.

Venerdì 13 settembre 2019/ ACSA/ Generalitat de Catalunya.
http://acsa.gencat.cat

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3
Pubblica un nuovo commento

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags

Ultima ora

Bollettino settimanale di notizie del mondo dei suini

Non sei iscritto nella lista

13-Dic-201906-Dic-201929-Nov-201922-Nov-2019

Fai il log in e spunta la lista

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui