1 commenti

Leggere questo articolo in:

PAC: Nuova semplificazione delle norme della politica agricola dell'UE, vedi Doc. Uff.

La serie di modifiche che dovrebbe entrare in vigore il 1 ° gennaio 2018 fa parte della linea di semplificazione e modernizzazione della politica agricola comune (PAC).

Lunedì 25 Dicembre 2017 (9 mesi 22 giorni fa)
mi piace

A seguito dell'adozione da parte del Consiglio dei ministri dell'Agricoltura e del Parlamento europeo della parte corrispondente all'agricoltura e allo sviluppo rurale del cosiddetto regolamento "omnibus", saranno in vigore una serie di importanti miglioramenti a partire dal 1 ° gennaio 2018. Regolamentazione dei terreni dell'UE. Il presente regolamento modifica il regolamento finanziario che disciplina l'esecuzione del bilancio dell'UE, nonché altri quindici atti legislativi che si riferiscono a diversi settori, tra cui l'agricoltura.

Il regolamento "omnibus" semplifica e rafforza le attuali norme dell'UE su una vasta gamma di questioni nel campo dell'agricoltura, dalla gestione del rischio al sostegno per i giovani agricoltori ed è l'ultimo di una serie di misure di semplificazione e di modernizzazione applicato dalla Commissione.

Tra i miglioramenti sostanziali che include il Regolamento «omnibus» vanno citati i seguenti:

  • Gli agricoltori vedono rafforzata la loro posizione nella filiera agroalimentare. Le nuove regole includeranno clausole di condivisione del valore che saranno negoziate da ogni settore di produzione e concederanno agli agricoltori il diritto di richiedere un contratto scritto per la prima volta (a meno che le transazioni non siano con le PMI).
  • Vengono introdotti strumenti di gestione del rischio più semplici per aiutare gli agricoltori, compreso uno specifico strumento di stabilizzazione del reddito per ciascun settore, nonché miglioramenti nei regimi assicurativi che consentiranno agli agricoltori la cui produzione o reddito subisce una riduzione di almeno il 20% riceve una compensazione fino al 70%.
  • Sono stabilite regole più chiare per quanto riguarda l'intervento nei mercati, grazie al quale la Commissione sarà in grado di agire rapidamente per contrastare le disfunzioni del mercato, senza ricorrere a misure di intervento pubblico o di ammasso privato..
  • Gli Stati membri avranno maggiore flessibilità per sostenere settori specifici di importanza economica, sociale o ambientale attraverso l'assistenza volontaria associata, anche se questi settori non sono in crisi.
  • Sono state stabilite norme più chiare in termini di aiuti agli agricoltori, in particolare attraverso una definizione più flessibile di ciò che è considerato un agricoltore attivo e incentivi più sostanziali per i giovani agricoltori, poiché i pagamenti supplementari aumentano dal 25% al 50%. A tutti i giovani agricoltori è garantito il diritto di beneficiare dell'intero sussidio quinquennale per questi pagamenti, indipendentemente dal momento in cui hanno presentato domanda per loro entro i primi cinque anni dalla loro costituzione.
  • Le misure ambientali sono migliorate, con la semplificazione delle norme sulla diversificazione delle colture e l'integrazione di tre nuovi tipi di aree di interesse ecologico incentrate sulle colture che fissano l'azoto, in modo che gli agricoltori e le autorità nazionali abbiano più opzioni per quelli che beneficiano in base alle loro circostanze particolari.

Con una chiara enfasi su regole più flessibili e meno burocratiche, oltre a concentrarsi sul miglioramento dei risultati in settori chiave come l'azione ambientale e gli aiuti agli agricoltori, le variazioni proposte attraverso l'«omnibus» sono pienamente in linea con il nuovo approccio della PAC dopo il 2020, esposto nel recente Comunicazioni sul futuro dell'alimentazione e dell'agricoltura.

Mercoledì 13 dicembre 2017/ CE/ Unione Europea.
http://europa.eu/rapid

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3
29-Dic-2017tomasoruzittutomasoruzittu
Risulta semplicemente ridicolo ed incompressibile il fatto che in Sardegna non si riesca, dopo quaranta anni d'interventi, ad arrivare ad un controllo della PSA.
Pubblica un nuovo commento

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags

Ultima ora

Bollettino settimanale di notizie del mondo dei suini

Non sei iscritto nella lista

12-Ott-201805-Ott-201828-Set-201821-Set-2018

Fai il log in e spunta la lista

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui