Leggere questo articolo in:

UE: posizione del Consiglio dei Ministri nei confronti della decisione del Codex per quanto riguarda la ractopamina

Il nuovo standard fissato dal Codex può essere considerato come un'autorizzazione all'utilizzo in modo sicuro della ractopamina, dato che, quando si fissa il LMR di un prodotto questo rappresenta il limite sotto il quale si considera come uso sicuro. Il LMR è stato fissato per gli animali zootecnici che producono alimento.

Mercoledì 3 Ottobre 2012 (4 anni 10 mesi 15 giorni fa)

Durante l'ultima riunione del Consiglio dei Ministri dell'Agricoltura, la Presidenza ha informato i ministri sull'adozione da parte della Commmissione del Codex Alimentarius, durante la propria sessione del 2-7 luglio 2012 di un limite dei residui (LMR) per la ractopamina nella carne bovina e nella carne suina.

Assieme alla Presidenza e alla Commissione, molti Stati Membri hanno lamentato le potenziali conseguenze dell'adozione di un LMR per la ractopamina per le organizzazioni internazionali. Le delegazioni hanno difeso in particolare l'attuale legislazione della UE che proibisce i promotori di crescita ed hanno espresso le loro preoccupazioni per il procedimento di decisione del Codex Alimentarius.

La política della UE su questa sostanza ha stabilito, sulla base della persistente incertezza scientifica, circa l'innocuità dei prodotti derivati da animali trattati con ractopamina e della loro opposizione all'uso dei medicamenti veterinari come promotori di crescita.

Tuttavia, siccome la fissazione di un LMR si considera come la fissazione di una soglia sotto la quale si considera l'uso di un prodotto in forma sicura, il nuovo standard fissato dal Codex si può considerare di fatto come una autorizzazione all'utilizzo della ractopamina sotto il LMR fissato per gli animali che producono alimenti. Questo potrebbe portare alcuni paesi terzi a contrastare la politica della UE, dato che le norme del Codex si considerano generalmente come punti di referenza nell'ambito dell'Accordo delle Misure Sanitarie e Fitosanitarie (SPS, in sigla inglese) dell'OMC.

Con il fine di difendere gli interessi dei consumatori della UE, il Consiglio, in stretta cooperazione con la Commissione, ha iniziato l'identificazione dei prossimi passi che la UE intenderà intraprendere. La Presidenza ha informato i ministri che avranno l'opportunità di discutere su questo problema nella prossima riunione del Consiglio.

Mercoledì 26 settembre 2012/ Consiglio Commissione Europea. http://www.consilium.europa.eu/

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags

Ultima ora

Bollettino settimanale di notizie del mondo dei suini

Non sei iscritto nella lista

18-Ago-201711-Ago-201704-Ago-201728-Lug-2017

Fai il log in e spunta la lista

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui