Leggere questo articolo in:

Effetti del CLA nella dieta a fine gravidanza nelle scrofe primipare e nei loro suinetti

La supplementazione con CLA (acido linoleico coniugato) nella dieta delle scrofe può essere trasferita al colostro, migliorando l'immunità dei suinetti e riducendo la mortalità...

Giovedì 11 Aprile 2019 (2 mesi 9 giorni fa)
mi piace

È noto che l'acido linoleico coniugato (CLA-conjugated linoleic acid) ha molte funzioni biologiche favorevoli, come il miglioramento della crescita dei suini e la riduzione dell'aumento del grasso corporeo. Inoltre, è stato osservato che l'integrazione con CLA nelle diete delle scrofe altera il profilo degli acidi grassi del colostro e del latte, aumentando le concentrazioni di immunoglobulina G (IgG) nelle scrofe e nei loro suinetti. Poiché l'IgG assorbito dal colostro è una parte importante dell'immunità passiva per i suinetti lattanti, il miglioramento delle IgG mediante integrazione della dieta con CLA può essere utile per la crescita e la sopravvivenza dei suinetti lattanti. D'altra parte, le scrofe primipare devono soddisfare contemporaneamente la domanda conflittuale tra gestazione e crescita.

Pertanto, l'obiettivo del presente studio era di valutare l'effetto dell'integrazione con CLA nelle diete delle scrofe primipare durante la fine della gestazione su performance, performance del colostro, composizione di acidi grassi e concentrazioni di IgG.

A tal fine, un totale di 24 scrofe primipare gravide di Landrace × Large White sono state assegnate casualmente a 1 dei 4 trattamenti dietetici: 0% (controllo), 0,75%, 1,50% o 2,25% con CLA nella dieta dal giorno 85 della gestazione e fino al parto. Immediatamente dopo la nascita, sono stati prelevati campioni di colostro dalle scrofe e prelevati campioni di sangue dai suinetti 24 ore dopo il parto.

È stato possibile osservare l'esistenza di una diminuzione lineare della mortalità dei suinetti lattanti delle scrofe integrate. Per quanto riguarda la composizione del colostro, la somministrazione di CLA durante la gravidanza ha aumentato linearmente gli acidi grassi totali saturi e diminuito, anche in modo lineare, gli acidi grassi monoinsaturi e polinsaturi. Le concentrazioni di isomeri CLA erano più elevate nel colostro delle scrofe primipare alimentate con diete CLA rispetto al gruppo di controllo. Inoltre, il contributo del CLA nella dieta ha aumentato le concentrazioni di IgG sia nel colostro che nel siero dei suinetti.

In conclusione, un aumento della supplementazione della dieta delle scrofe primipare alla fine della gravidanza con CLA fino al 2,25% potrebbe migliorare l'immunità passiva attraverso le IgG nel colostro e la sopravvivenza dei suinetti lattanti.

Liu, H., Wu, F., Bai, L., Chen, Y., Lai, C. H., Ren, L., & Wang, F. (2018). Effect of dietary conjugated linoleic acid supplementation during late gestation on colostrum yield, fatty acid composition, and IgG concentrations in primiparous sows. Canadian Journal of Animal Science, 98(4): 732-740. https://doi.org/10.1139/cjas-2017-0202

Articoli correlati

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3
Pubblica un nuovo commento

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags