Leggere questo articolo in:

Differenti livelli di calcio nella dieta: effetti su performance e caratteristiche ossee nei suini in ingrasso e finissaggio

Nella fase di finissaggio, diete alte in Ca promuovono un accumulo compensatorio di Ca nelle ossa quando i suini sono stati alimentati con una dieta bassa in Ca durante la fase di accrescimento.

Mercoledì 22 Marzo 2017 (2 anni 4 mesi fa)
mi piace

L'ingestione adeguata di Ca è fondamentale per preservare l'integrità scheletrica negli animali in accrescimento e la mineralizzazione ossea durante la vita successiva dei mammiferi e dipende in gran misura dall'accumulo dei minerali delle ossa  durante le prime fasi di crescita e sviluppo. E' stato scritto che i suini con carenza di fosforo (P), presentano la capacità di rimpiazzare rapidamente la massa ossea attraverso la mineralizzazione compensativa dell'osso.

Tuttavia, la maggior parte degli esperimenti effettuati nei suini utilizzavano diete con un rapporto Ca: P costante. L'obiettivo di questo esperimento fu determinare gli effetti dei livelli di calcio (Ca) nella dieta e lo sviluppo osseo dei suini in ingrasso ed in finissaggio. Un totale di 150 suini (37,0 ± 4,0 kg) furono assegnati a caso a 5 gruppi di trattamento: (1) bassi livelli di Ca tanto nella fase di ingrasso che in quella di finissaggio (LL), (2) basso livello di Ca nella fase d'ingrasso e alto livello di Ca nella fase di finissaggio (LH), (3) livelli medi di Ca tanto nelle fasi di ingrasso che in quella di finissaggio (MM), (4) alto livello di Ca nella fase d'ingrasso e basso livello di Ca nella fase di finissaggio (HL), (5) alto livello nelle fasi di ingrasso e finissaggio (HH). I livelli di fosforo (P) furono fissi nella dieta. Quando il peso medio del box raggiunse circa i 60 kg, i suini cambiarono a dieta finissaggio.

Le performance non vennero influenzate dai trattamenti dietetici durante le fasi di ingrasso o finissaggio. Durante la fase di ingrasso, la densità minerale ossea (DMO) ed il tempo di flessione del quarto dell'osso del metacarpo e del metatarso furono minori nei suini alimentati con diete basse in Ca rispetto a quelli alimentati con livelli medi di Ca. Durante la fase di finissaggio, il P relativo, la DMO ed il tempo di flessione del quarto dell'osso del metacarpo e del metatarso non furono differenti nei suini alimentati con le diete LH e HL comparati con i suini alimentati con la dieta HH. Il momento di flessione del quarto dell'osso del metacarpo ed il peso secco e senza il grasso del quarto dell'osso del metatarso furono minori nei suini alimentati con la dieta LH rispetto a quelli alimentati con la dieta MM.

In conclusione, si produce un effetto compensatorio delle caratteristiche ossee alla fine della fase di finissaggio alimentando con un livello alto di Ca nella fase di finissaggio, dopo aver seguito una dieta bassa in Ca durante la fase di ingrasso. Tuttavia, i suini alimentati con la dieta LH non superarono il livello di mineralizzazione ossea raggiunto dai suini alimentati con la dieta MM.

L.L. Bai, F. Wu, H. Liu, L. Zhang, S. Zhang, L. Liu, X.S. Piao, Y.H. Liu, P.A. Thacker, F.L. Wang, (2016). Effects of dietary calcium levels on growth performance and bone characteristics in pigs in grower-finisher-transitional phase. Animal Feed Science and Technology. http://dx.doi.org/10.1016/j.anifeedsci.2016.12.014

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3
Pubblica un nuovo commento

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags