Leggere questo articolo in:

Distribuzione dei sierotipi e fattori di rischio per l'eliminazione della Salmonella in allevamenti canadesi

Lo studio conclude che: il pool dei campioni è più consigliabile per l'isolamento della Salmonella nelle varie fasi produttive, le scrofe sono un'importante fonte di persistenza...

Giovedì 10 Gennaio 2019 (2 mesi 10 giorni fa)
mi piace

Si indagò sulla prevalenza di Salmonella, la sua distribuzione di sierotipi e fattori di rischio associati all'eliminazione del patogeno in 10 allevamenti a ciclo chiuso del Saskatchewan e Alberta (Canada), selezionati a caso. Sono stati coltivati pools di campioni fecali di riproduttori ed ingrasso e campioni individuali di riproduttori, suinetti svezzati e in accrescimento. Sono stati registrati dati sulle caratteristiche dei suini e dei box nella presa dei campioni.

Il 36% (407/1143) dei campioni risultò positivo alla Salmonella. La prevalenza tra gli allevamenti variò dall' 1% al 79%. Le scrofe, i suinetti svezzati ed in accrescimento-ingrasso rappresentavano rispettivamente una positività del 43%, 29% e 28% . Dei 418 ceppi di Salmonella esistenti, sono stati rilevati 19 sierotipi, con i più frequenti:S. Derby (28,5%), S. Typhimurium, var. Copenhague (19,1%), S. Putten (11,8%), S. Infantis (6,8%) e S. Mbandaka (6,1%). Lì'isolamento della Salmonella fu maggiore nei pools di campioni rispetto ai campioni individuali. L'eliminazione del patogeno fu più frequente da parte delle scrofe rispetto ai suini in qualsiasi fase e il contatto muso-muso tra suini nei box ed il mangime pellettato furono associati ad un aumento della prevalenza di Salmonella. Sono state riscontrate differenze significative nella distribuzione dei vari sierotipi nelle differenti fasi produttive.

Lo studio conclude che: il pool dei campioni è più consigliabile per l'isolamento della Salmonella nelle varie fasi produttive, le scrofe sono un'importante fonte di persistenza della Salmonella negli allevamenti a ciclo chiuso e devono essere punto importante per il controllo dell'infezione. In ultimo, si consiglia di tenere presente che l'uso di mangimi pellettati sono uno dei fattori di rischio significativo per l'eliminazione di Salmonella nei suini.

W. Wilkins, A. Rajic, C. Waldner, M. McFall, E. Chow, A. Muckle, L. Rosengren. Distribution of Salmonella serovars in breeding, nursery, and grow-to-finish pigs, and risk factors for shedding in ten farrow-to-finish swine farms in Alberta and Saskatchewan. Canadian Journal of Veterinary Research. April 2010.

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3
Pubblica un nuovo commento

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags