Leggere questo articolo in:

Effetti della correlazione tra Trp (triptofano):Lis (lisina) sulle performance riproduttive delle scrofe in lattazione

Dato il gran miglioramento delle performance riproduttive delle scrofe nelle ultime decadi e dato che alcune ricerche recenti indicano un aumento dei fabbisogni in triptofano (Trp) nelle scrofe lattanti, dovrebbero essere rivisti i fabbisogni in Trp durante questa fase... L'obiettivo di questo studio fu determinare gli effetti del rapporto tra il Trp e la lisina (Lis) della dieta sulle performance delle scrofe lattanti...

Mercoledì 4 Gennaio 2017 (2 anni 1 mesi 18 giorni fa)
mi piace

Dato il gran miglioramento delle performance riproduttive delle scrofe nelle ultime decadi e dato che alcune ricerche recenti indicano un aumento dei fabbisogni in triptofano (Trp) nelle scrofe lattanti, dovrebbero essere rivisti i fabbisogni in Trp durante questa fase.

L'obiettivo di questo studio fu determinare gli effetti della correlazione tra il Trp e la lisina (Lis) della dieta sulle performance delle scrofe lattanti. 30 primipare e 195 pluripare (Landrace × Yorkshire) vennero distribuite in base al N° di parti, peso corporeo e grasso dorsale a 5 trattamenti dietetici secondo un disegno a blocchi completi a caso di 5 blocchi per data di parto. Le 5 diete sperimentali contenevano 0,16%, 0,19%, 0,23%, 0,26%, o 0,29% di digeribilità ileale standardizzata (DIS) Trp ed il livello di Lis DIS fu identico (0,87%) per tutte le diete, portando il rapporto Trp:Lis di 0,18, 0,22, 0,26, 0,30 e 0,33, rispettivamente.

Le scrofe ricevevano le diete assegnate dal 109° giorno di gestazione fino allo svezzamento. La dimensione della figliata venne omogeneizzata a 10-12 suinetti entro il 2° giorno successivo al parto. La durata media della lattazione era di 19gg e non venne fornito del “creep feed”. Le registrazioni valutate durante la lattazione erano sulle variazioni sul peso corporeo e sul grasso dorsale delle scrofe, l'intervallo svezzamento-calore, la dimensione ed il peso della figliata, la mortalità dei suinetti prima dello svezzamento ed anche le performance del parto successivo ( totale nati vivi, nati morti e mummificati).

E' stato osservato un modello quadratico di perdita del peso corporeo, perdita di grasso dorsale ed anche una tendenza per il consumo medio giornaliero (CMD) con l'incremento del livello di Trp solo per le scrofe primipare lattanti. Le perdite furono minime con un rapporto di 0,25 Trp:Lis DIS (0,22 Trp) ed il CMD venne massimizzato con il rapporto Trp:Lis DIS di 0,22 (0,19% DIS Trp) in accordo con un modello di analisi di regressione segmentata. La mortalità dei suinetti delle scrofe pluripare diminuì linearmente con l'aumentare del Trp nella dieta e la mortalità si ridusse notevolmente quando il rapporto Trp:Lis DIS raggiunse 0,26 (0,23% Trp DIS). Inoltre, il N° di suinetti nati morti dalle scrofe pluripare al parto successivo, diminuì linearmente con l'incremento del livello di Trp.

In conclusione, i risultati indicano che il rapporto ottimale di Trp:Lis per le scrofe lattanti è tra 0,22 e 0,26.

Fan, Z. Y., Yang, X. J., Kim, J., Menon, D., & Baidoo, S. K. (2016). Effects of dietary tryptophan: lysine ratio on the reproductive performance of primiparous and multiparous lactating sows. Animal reproduction science, 170, 128-134. http://dx.doi.org/10.1016/j.anireprosci.2016.05.001

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3
Pubblica un nuovo commento

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags