Leggere questo articolo in:

Effetto dell'uso del "creep feed" e diete starter sulle performance e sulla struttura intestinale dei suini

L'assunzione di "creep feed" può migliorare l'adattamento ai cibi solidi durante lo svezzamento, mentre una maggiore assunzione di diete starter migliora le prestazioni del suino fino alla macellazione...

Giovedì 14 Febbraio 2019 (6 mesi 4 giorni fa)
mi piace

Sebbene il consumo di "creep feed" sia molto variabile, l'uso di questo mangime aumenta l'assunzione di mangime e l'aumento di peso dopo lo svezzamento, il che suggerisce che il consumo di "creep feed" potrebbe familiarizzare i suinetti con una dieta solida.

L'obiettivo del presente studio era quello di studiare l'impatto del consumo di "creep feed" durante l'allattamento e di diverse diete starter sulla struttura intestinale dei suinetti e sulle performance di crescita lungo tutta la vita. A tal fine, in un disegno fattoriale 2 × 2 sono stati utilizzati un totale di 320 suinetti svezzati (Landrace × Large White). Al momento dello svezzamento, sono stati selezionati 160 suinetti che erano stati alimentati con "creep feed" durante l'allattamento e 160 che non lo hanno ricevuto e sono stati assegnati ad una delle due diete starter: gruppo di basso livello (LL) che ha ricevuto 2 kg / suino di dieta starter o dieta ad alto livello (HL) con 6 kg / suino di dieta starter. Allo svezzamento ed a 1 e 3 settimane dopo lo svezzamento, sono stati sacrificati 8 suinetti per trattamento e valutata la morfologia dell'intestino tenue (altezza del villo e la profondità delle cripte).

L'assunzione di cibo è aumentata nei suinetti che hanno consumato "creep feed" durante la prima settimana dopo lo svezzamento, sebbene non sia stato osservato alcun effetto del consumo sulla crescita o sulla struttura intestinale del suinetto durante il periodo post-svezzamento. Un maggior IMG e peso corporeo sono stati osservati dallo svezzamento fino a 16 settimane dopo lo svezzamento nei suinetti alimentati con la dieta HL, nonché un rapporto di conversione dell'alimento più basso (FCR-feed conversion ratio) dallo svezzamento a 6 settimane dopo lo svezzamento. Inoltre, i suinetti alimentati con la dieta HL starter dopo lo svezzamento, avevano anche un'altezza del villi più alta e una maggiore profondità delle cripte rispetto ai suinetti LL a 3 settimane dopo lo svezzamento.

Lo studio conclude che l'uso di "creep feed" durante l'allattamento ha aumentato l'assunzione di cibo subito dopo lo svezzamento, suggerendo una migliore capacità dei suinetti di far fronte allo svezzamento. Tuttavia, il consumo di "creep feed" non ha avuto alcun effetto sull'andamento della crescita dei suinetti. Fornire ai suinetti 6 kg di dieta starter ha migliorato le prestazioni di crescita dei suinetti durante la fase di crescita e ingrasso, probabilmente migliorando la struttura intestinale dopo lo svezzamento.

Muns, R., and Magowan, E. The effect of creep feed intake and starter diet allowance on piglets' gut structure and growth performance after weaning. Journal of Animal Science 96.9 (2018): 3815-3823. https://doi.org/10.1093/jas/sky239

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3
Pubblica un nuovo commento

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags