Leggere questo articolo in:

Raccolta di campioni di fluidi orali in verri alloggiati individualmente ed infetti dal PRRSV

Il presente studio ha avuto come obiettivi determinare se i campioni di fluidi orali : 1) possono essere raccolti in maniera individuale da verri adulti in condizioni di campo e 2) possono essere utilizzati per rilevare l'infezione da PRRSV...

Giovedì 29 Giugno 2017 (2 anni 4 mesi 19 giorni fa)
mi piace

Sapendo che precedenti studi hanno indicato che la raccolta di campioni di fluidi orali nei suini in svezzamento potrebbero essere utilizzati come sistema di monitoraggio per determinati patogeni virali come il PRRSV, SIV ed il PCV2, il presente studio ha avuto come obiettivi determinare se i campioni di fluidi orali : 1) possono essere raccolti in maniera individuale da verri adulti in condizioni di campo e 2) possono essere utilizzati per rilevare l'infezione da PRRSV.

Sono state realizzate 3 repliche con 24 verri di età fra 5,5 mesi e 4 anni dai quali sono stati prelevati campioni di saliva. Questi campioni sono stati raccolti con corde che erano state impregnate con una soluzione a base di saccarosio o succo di mela ed essicati successivamente. Prima di prelevare i campioni si cercò di far familiarizzare i verri con il sistema di raccolta, collocando le corde sul pavimento dei box. Per la raccolta dei campioni le corde furono collocate nella parte frontale di ogni box individuale per 20min in maniera che i verri interagissero con le corde depositando i fluidi orali. I campioni furono raccolti giornalmente durante i 7gg prima dell'inoculazione con il virus della PRRS (virus vaccinale, ceppo isolato tipo 1 del PRRSV e ceppo isolato tipo 2 del PRRSV) e durante i 21gg post-inoculazione (pi). Si prelevarono anche campioni di siero i giorni -7, 0, 7, 14 e 21 pi. Da 4 verri selezionati a caso vennero prelevati campioni di sangue anche nei giorni 3, 5, 11 e 17 dpi.

Settanta di un totale di 72 verri furono addestrati correttamente per la raccolta della saliva. Per ogni replica vi era un totale di 696 campioni possibili (29 giorni x 24 verri). Nello studio 1 (inoculazione con il virus vaccinale) si prelevarono 690 campioni con un 99,14% di indice di successo, mentre nello studio 2 (ceppo isolato tipo 1 del PRRSV) vennero prelevati 596 campioni con un indice di successo dell'85,63% e nello studio 3 (ceppo isolato tipo 2 del PRRSV) 668 campioni, con un indice di successo del 95,9%. La quantità media del liquido raccolto per ogni replica era di 16,1 mL, 15,0 mL e 15,8 mL, rispettivamente.

I risultati suggeriscono che sarebbe più efficace addestrare i verri in maniera isolata prima di entrare nello studio. Lo studio conclude che i campioni di fluidi orali possono dar luogo ad una forma facile e rapida di raccolta di campioni da verri. Studi in corso valuteranno l'uso di questi campioni di fluidi orali per il monitoraggio del PRRSV.

J. Johnson; M. Engle; A. Kittawornrat; D. Whitney; C. Olsen; J. Prickett; T. Schwartz; K. Schwartz; J. Zimmerman. Oral fluid collection from individually-penned, PRRSV-infected boars. 2010 AASV Annual Meeting: Implementing Knowledge: 312.

Abstracts

Prodotti associati al negozio on line

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3
Pubblica un nuovo commento

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags