Leggere questo articolo in:

Progressi nella inseminazione artificiale nelle scrofe nullipare, vedi video

Le differenze morfologiche nella parete e nel canale cervicale tra scrofe pluripare e nullipare richiedono dispositivi di IA profondi adattati alle caratteristiche delle nullipare...

Nel corso degli ultimi decenni, l'inseminazione artificiale (IA) nella specie suina ha compiuto una svolta radicale con l'introduzione di nuove metodologie come l'IA post-cervicale. In breve, questa forma di IA consiste nella deposizione di seme nel corpo dell'utero attraverso una cannula interna di piccolo diametro, che attraversa l'interno di un catetere di inseminazione tradizionale (cervicale). Nonostante questa tecnica abbia dimostrato un'efficacia di oltre il 95% nelle scrofe pluripare (Watson e Behan, 2002, Bennemann et al., 2004), presenta alcune limitazioni, specialmente per quanto riguarda le scrofe giovani.

In effetti, la sua applicazione con successo è inferiore nelle scrofe primipare (~ 86%, Sbardella et al., 2014), essendo molto ridotta nelle scrofe nullipare (~ 20%, Hernández-Caravaca et al., 2017). Tutto ciò suggerisce che la limitazione nell'applicazione dell'IA post-cervicale nelle scrofe giovani (specialmente in nullipare) è dovuta a ragioni morfologiche e, quindi, associate allo sviluppo, sebbene finora non sia stata dimostrata alcuna evidenza.

Per questo motivo ci siamo proposti di effettuare uno studio comparativo del sistema riproduttivo tra scrofe nullipare e pluripare, con particolare attenzione alla cervice, poiché è lì che si trova il problema principale dell'applicazione dell'IA post-cervicale, cioè la difficoltà nell'attraversare la parte più craniale di questo organo attraverso la cannula interna del dispositivo di inseminazione. Attraverso questo studio siamo stati in grado di verificare diversi aspetti significativi che confermano l'esistenza di differenze morfologiche.

Innanzitutto, come ci si aspetterebbe, la lunghezza dell'insieme vestibolo vaginale-vagina-cervice è maggiore nelle scrofe pluripare rispetto a quelle nullipare. Inoltre, lo spessore della parete cervicale nella parte più craniale della cervice (parte vicino al corpo dell'utero) è maggiore nelle scrofe pluripare, ma simile a quella delle nullipare nella parte più vicina alla vagina. Allo stesso modo, la composizione del tessuto è diversa tra i due tipi di scrofe: il tessuto muscolare delle scrofe nullipare è proporzionalmente maggiore rispetto alle multipare, il che suggerisce un tono muscolare minore di quest'area nelle scrofe pluripare, che faciliterebbe il progresso della cannula interna durante l'IA post-cervicale. Infine, dal canale cervicale sono stati ricavati stampi in silicone che forniscono un'informazione visiva molto rivelatrice.

Come possiamo vedere nel video 1, le differenze riscontrate nella morfologia del canale cervicale sono significative, poiché nelle scrofe pluripare il loro calibro maggiore è evidente rispetto a quello delle nullipare, specialmente nella parte più craniale. Ricostruzioni digitali del canale cervicale sono state fatte da questi stampi (Figura 1).

Figura 1. Rappresentazione digitale 3D della cervice uterina (sezione longitudinale mediale) delle scrofe nullipare e pluripare ottenute dopo la scansione (NextEngine Desktop 3D Scanner, modello 2020i) degli stampi endoluminali.
Figura 1. Rappresentazione digitale 3D della cervice uterina (sezione longitudinale mediale) delle scrofe nullipare e pluripare ottenute dopo la scansione (NextEngine Desktop 3D Scanner, modello 2020i) degli stampi endoluminali.

Con tutto ciò, è indubbio che le differenze morfologiche nella parete e nel canale cervicale tra questi due tipi di scrofe, mostrano evidenze chiarificanti che risolvono l'incertezza dell'attuale bassa applicabilità dell'IA post-cervicale nelle scrofe nullipare. Pertanto, in questo tipo di scrofe, la progettazione dei dispositivi di IA profonda (oltre il punto della tradizionale IA cervicale) deve tenere conto degli aspetti morfologici citati. Pertanto, abbiamo testato un nuovo dispositivo di IA adattato e ridimensionato alle particolari caratteristiche anatomiche di questo tipo di scrofe. Viene eseguita una deposizione seminale cervicale profonda (Figura 3) a causa della difficoltà nell'attraversare l'intera cervice per raggiungere il corpo dell'utero, come abbiamo visto nello studio anatomico.

Figura 2. Dimensioni del nuovo dispositivo di IA progettato per l'inseminazione intra-cervicale profonda in femmine nullipare. 
Figura 2. Dimensioni del nuovo dispositivo di IA progettato per l'inseminazione intra-cervicale profonda in femmine nullipare. 

Figura 3. Rappresentazione della disposizione del catetere di IA nel tratto genitale della femmina durante l'IA. Le dimensioni sono state misurate a partire dalle inseminazioni e dai tratti genitali delle scrofe nullipare provenienti dal macello.
Figura 3. Rappresentazione della disposizione del catetere di IA nel tratto genitale della femmina durante l'IA. Le dimensioni sono state misurate a partire dalle inseminazioni e dai tratti genitali delle scrofe nullipare provenienti dal macello.

Con questo nuovo dispositivo, è stato effettuato un test a livello di campo utilizzando più di 1.000 scrofe nullipare (con 1 o 2 calori precedentemente rilevati, 142,31 ± 8,27 kg di peso vivo) dove è stato possibile ottenere un'applicazione con successo nell'89% delle inseminazioni. Successivamente, abbiamo confrontato i dati riproduttivi ottenuti dopo l'IA (tasso di gravidanza e portata al parto, numero di suinetti nati) con un'IA cervicale, ma utilizzando un numero inferiore di spermatozoi (cervicale profonda: 1,5×109/45ml vs. cervicale: 2 5 × 109/85 ml), senza mostrare differenze significative in entrambi i gruppi, a dimostrazione dell'efficienza della nuova tecnica.

Con questi nuovi studi intendiamo approfondire la conoscenza della fisiologia e dell'anatomia della femmina suina, e in questo modo, essere in grado di progredire nel miglioramento dell'IA e di altri aspetti in questa specie di importanza zootecnica.

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3
Pubblica un nuovo commento

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags