Leggere questo articolo in:

Trucco: Nido innovativo ed economico per i suinetti in sala parto

Con questo nido abbiamo ridotto il numero di lampade alla metà in tutto l'allevamento...

Obiettivo

Migliorare la qualità ambientale sia per la scrofa, sia per i suinetti, risparmiando energia.

Trucco

La presenza di un nido per i suinetti in sala parto migliora il loro "confort termico" ed anche quello delle scrofe. Non dimentichiamo che sono suini di categoria molto diversa per quanto riguarda i fabbisogni ambientali. Le scrofe stanno bene nel range di temperatura tra 15 e 20ºC ed i suinetti, sopratutto nei primi giorni di vita, hanno bisogno di temperature sopra i 30ºC.

Descrizione

In questo allevamento, le sale parto sono molto vecchie, il che spiega il disegno adottato all'epoca: molto grandi (larghezza di circa 2,00 metri), pavimentazione in cemento e grigliato in ferro con divisorie tra le due zone. Questo ambiente porta ad una temperatura molto bassa per i suinetti appena nati.

Bidón de plástico de sección cuadrada (izquierda) y contenedor de líquidos recortado (derecha)
Bidón de plástico de sección cuadrada (izquierda) y contenedor de líquidos recortado (derecha)

Fusto in plastica da 250 litri (sinistra) e contenitori per liquidi ritagliato (destra)

Nelle sala parto denominate “R+S” (Ricerca e Sviluppo) abbiamo provato vari “prototipi” (tutti molto economici) e abbiamo scelto un nido che soddisfa 2 gabbie.

Nido para dos plazas en maternidad
Nido para dos plazas en maternidad

Con questo nido abbiamo ridotto il numero di lampade alla metà in tutto l'allevamento. Inoltre, siccome la potenza delle lampade è regolabile, abbiamo posizionato la sonda in uno dei due nidi: queste lampade funzionano meno ore. Il consumo elettrico si riduce del 50%.

Nido para dos plazas en maternidadDentro il nido i suinetti appena nati, con una buona quantità di carta, lampada correttamente posizionata e protetti dalla correnti d'aria, recuperano molto bene la temperatura corporale.

Se pensiamo al confort termico della scrofa, possiamo tenere alta la ventilazione ed i coolers, anche al 100%, senza aver paura di causare danni ai suinetti che sono protetti.

Questi nidi inoltre ci permettono di somministrare il colostro a turni nel 1° giorno di vita. Quando abbiamo un elevato numero di nati vivi è imprescindibile fare il “Split-nursing” (dare i turni per l'assunzione del colostro) per assicurare che tutti i suinetti siano protetti con gli anticorpi della madre: possiamo chiudere i grossi e lasciare i più piccoli ad allattare più volte nel 1° giorno...

Articoli correlati

Prodotti associati al negozio on line

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3
Pubblica un nuovo commento

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags