Amy Quinn

Amy Quinn
8xavier.chehriasservaconnectandrewgiannidavet.1216.lucy

Teagasc. Irlanda

Laureata in zoologia nel 2009 presso l'University College Cork (UCC).
    Nel 2010 ha fatto un Master in Valutazione Ecologica nel 2010 della UCC.
    Nel 2014 ha completato il suo dottorato presso l'Università di Warwick e Teagasc, dal titolo "La salute delle estremità nei suini: prevalenza e i fattori di rischio di zoppia, lesioni degli arti e zoccoli nei suini e l'influenza della nutrizione delle scrofette sugli indicatori della salute degli arti ".

Amy ha eseguito uno studio trasversale in Irlanda, al fine di determinare la prevalenza delle zoppie e lesioni degli arti in allevamenti di suini ed identificare i fattori di rischio associati con le lesioni agli arti e zoppia. Ha inoltre studiato l'effetto della dieta appositamente formulata per le esigenze di sviluppo delle scrofette sul comportamento di posa sul pavimento, la capacità locomotoria, le lesioni degli zoccoli, le lesioni delle estremità, lesioni alle articolazioni post mortem, densità minerale ossea e le caratteristiche della carcassa.
    Dal 2013 lavora in Teagasc Pig Development Officer. E 'responsabile di fornire consulenza, trasferimento di conoscenze e formazione per i produttori di suini in Irlanda, al fine di migliorare la sostenibilità della produzione di carne di maiale irlandese.

Curriculum attualizzato: 10-Giu-2015

Articoli

Diversi tipi di stabulazione libera. In tutti i casi l'aumento delle lotte aumenta le zoppie.

Strategie nutrizionali per ridurre le zoppie nelle scrofe

02-Mar-2018 (3 mesi 16 giorni fa)

Spesso, la nutrizione della scrofetta durante le fasi di crescita è inadeguata. I mangimi da ingrasso o delle scrofe gestanti non sono adeguati allo sviluppo delle scrofette dalla sua selezione ai 100 kg. Il mangime gestazione è formulato per una scrofa che ha finito il suo sviluppo, quello dei suini grassi è formulato per massimizzare gli accrescimenti con maggior deposito di carne magra, per una miglior efficienza economica...

3
Strategie nutrizionali per ridurre le zoppie nelle scrofe