Leggere questo articolo in:

Primo Simposio Europeo PRRSpective

Il simposio Europeo sulla sanità suina pone in evidenza il controllo ed i costi della PRRS.

boehringer_ingelheim.gifA Nantes, Francia, il 21 aprile è stato organizzato un incontro dove è stato pubblicato che la malattia PRRS sta facendo più danni alla produzione suinicola in Europa rispetto a quanto si stimava. E' stato descritto durante l'incontro anche come il virus PRRS continua ad evolversi, con un aumento continuo di ceppi più patogeni.

I relatori hanno evocato un approccio completo alla malattia, comprendendo sia le scrofe che i suinetti come la chiave per mantenere la malattia controllata a livello di una unità produttiva.

L'incontro, denominato EuropeanPRRSpective Symposium, è stato organizzato da Boehringer Ingelheim Animal Health esclusivamente per l'Europa. L'anno passato è stato segnato come il 20° anniversario del vaccino Ingelvac PRRS MLV contro la Sindrome Riproduttiva e Respiratoria dei Suini. La celebrazione di 20 anni di lavoro assieme ai veterinari ed allevatori è stato il tema del più recente AsianPRRSpective, tenutosi ad Hong Kong a novembre  2014. Boehringer Ingelheim ha ospitato una serie di incontri PRRS in Asia negli ultimi 8 anni , in contemporanea anche negli Stati Uniti.

Il Simposio Europeo ha illustrato sopratutto le ultime novità scientifiche e le informazioni pratiche sulla diagnosi e controllo della malattia in Europa. Hanno partecipato all'evento 250 persone.

Il programma è iniziato con la presentazione della situazione della malattia negli allevamenti commerciali in tutto il mondo e la sua ripercussione economica delle varie fasi produttive: malattia respiratoria nei suini da macello e interruzione delle gravidanze e sopravvivenza dei suinetti nel reparto riproduttivo.

euro-prrsPective-210415-016.jpg

Seconto l'evento l'EuropeanPRRSpective,  in Europe la malattia viene a costare circa 1.5 miliardi di euro/anno. Più della metà dei quali è attribuito agli effetti sui suini in accrescimento. Inevitabilmente, l'impatto varia molto da paese a paese, ma nella maggior parte dei casi il costo è di circa 5-10 Euro per suino venduto oppure da 100-200 euro/scrofa/anno.

La PRRS rimane una malattia frustrante dal punto di vista del suo controllo, sia per veterinari che allevatori. Come un relatore ha spiegato a Nantes, senza una biosicurezza eccellente il virus può circolare dallo svezzamento all'ingrasso, anche in presenza di vaccinazione delle scrofe con suinetti svezzati non viremici. E' possibile che l'esposizione al virus dia solamente un'immunità parziale, quindi alcuni suinetti vaccinati possono eventualmente infettarsi anche in presenza di sintomi lievi e con brevi periodi di eliminazione.

La lezione importante è che i suinetti giocano un ruolo fondamentale nel controllo della PRRS in allevamento: la vaccinazione dovrebbe essere realizzata sia su scrofe che suinetti. Comprendere che la malattia va affrontata nel suo completo aiuta ad implementare programmi che coinvolgono tutta la popolazione in modo sistematico. Boehringer Ingelheim Animal Health ha elaborato un programma: 5-Step Process ai suoi clienti come guida per un giusto posizionamento dei vaccini PRRS negli allevamenti.

28 Aprile 2015 - Boehringer

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags