Leggere questo articolo in:

Coltivazioni nell'UE: le condizioni di siccità potrebbero diventare la norma, adozione di nuove strategie

Un recente articolo del CCR avverte che le condizioni estreme di siccità che hanno colpito le colture durante la primavera / estate del 2018 nell'Europa centrale e settentrionale potrebbero diventare la norma in 25 anni e chiede misure di adattamento innovative per affrontare queste situazioni estreme...

Venerdì 21 Giugno 2019 (1 mesi 1 giorni fa)
mi piace

I mesi primaverili ed estivi del 2018 sono stati caratterizzati da una combinazione unica di condizioni di siccità nell'Europa centrale e settentrionale e da condizioni insolitamente umide nell'Europa meridionale, secondo il Centro comune di ricerca della CE.

Ad esempio, la Germania è stata colpita da una siccità di 6 mesi che è durata per tutta la primavera e l'estate, mentre la primavera era particolarmente umida nella penisola iberica. Entrambi gli estremi hanno influenzato i raccolti. La siccità ha causato riduzioni totali delle rese delle colture principali fino al 50%. Ciò è stato parzialmente compensato dagli incrementi delle rese nell'Europa meridionale fino al 34%.

Questa giustapposizione di opposte anomalie climatiche (siccità nella parte settentrionale dell'Europa e condizioni insolitamente umide nel sud, un fenomeno noto come "altalena dell'acqua-water seesaw") è stata unica negli ultimi 500 anni.

Le future proiezioni climatiche, basate su modelli globali ad alta risoluzione, mostrano che l'Europa meridionale ha meno probabilità di sperimentare condizioni favorevoli per la crescita delle colture in futuro.

D'altra parte, siccità simili a quelle del 2018 potrebbero diventare comuni dopo il 2043.

Necessità urgente di strategie innovative di adattamento alla siccità

Di fronte a questa sfida, sono urgentemente necessarie strategie di adattamento innovative dell'agricoltura europea per far fronte a ricorrenti eventi di siccità che difficilmente potranno beneficiare del modello insolito di "acqua altalena-water seesaw" osservata l'anno scorso.

Secondo lo scienziato del CCR, Andrea Toreti, "le proiezioni mostrano che il clima si sta facendo più caldo e si verificheranno situazioni estreme". L'anno scorso, l'Europa è stata fortunata con le inusuali condizioni umide nell'Europa meridionale, che hanno mitigato gli effetti della siccità nella produzione generale di cibo ".

"Tuttavia, non possiamo contare su tali anomalie per garantire la sicurezza alimentare in futuro, e lo scorso anno è stato un campanello d'allarme. Vi è un urgente bisogno di migliorare scientificamente la valutazione del rischio e dell'impatto quando si considerano questi eventi ricorrenti / concorrenti, i problemi che possono causare e progettare nuove strategie di adattamento per affrontarli ".

Lunedì 17 giugno 2019/ JRC/ Unione Europea.
https://ec.europa.eu/jrc

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3
Pubblica un nuovo commento

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags

Ultima ora

Bollettino settimanale di notizie del mondo dei suini

Non sei iscritto nella lista

19-Lug-201912-Lug-201905-Lug-201928-Giu-2019

Fai il log in e spunta la lista

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui