Leggere questo articolo in:

La Commissione Europea approva una nuova DOP della Francia, Jambon du Kintoa

La Commissione europea ha approvato la domanda per l'inclusione del « Jambon du Kintoa » nel registro delle denominazioni di origine protette (DOP).

Giovedì 18 Luglio 2019 (2 mesi 29 giorni fa)
mi piace

Il « Jambon du Kintoa » è un prosciutto stagionato strofinato con la polvere di « Piment d'Espelette » DOP e prodotto in alcuni comuni delle Landes e dei Pirenei Atlantici nel sud-ovest della Francia, un territorio che corrisponde globalmente al Paese basco francese. Il termine "Kintoa" ha la sua origine nel diritto di mangiare ghiande da parte dei suini, comunemente chiamato "droit de quinta", riconosciuto dai re di Navarra almeno dal XIII secolo sui suini che erano portati alla transumanza nelle montagne reali della Navarra. I re prendevano così un suino su cinque, da cui il nome dato a questo diritto. Il "Prosciutto di Kintoa" (« Jambon du Kintoa »)proviene da un suino Pie-Noir dei Paesi Baschi, una razza particolarmente adatta al clima di montagna. Questo nuovo nome si aggiungerà a oltre 1.450 prodotti alimentari già protetti, il cui elenco è disponibile nel database DOOR.

Martedì 2 luglio 2019/ CE/ Unione Europea.
http://europa.eu/rapid

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3
Pubblica un nuovo commento

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags

Ultima ora

Bollettino settimanale di notizie del mondo dei suini

Non sei iscritto nella lista

11-Ott-201904-Ott-201927-Set-201920-Set-2019

Fai il log in e spunta la lista

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui