Leggere questo articolo in:

Olanda: importante diminuzione dell'uso di antibiotici in suinicoltura

Mentre la diminuzione (51%, dal 2009) è data in tutti i settori zootecnici, le maggiori riduzioni sono state rilevate nei suini e negli avicoli.

Lunedì 26 Novembre 2012 (5 anni 19 giorni fa)

L'uso degli antibiotici negli allevamenti olandesi si è ridotto del 51% negli ultimi tre anni secondo le ultime informative di MARAN. La quantità di sostanze attive necessarie per combattere le malattie è passata da 495 ton. nel 2009 a 244 nel 2012, secondo i dati del 1° semestre 2012. Mentre la diminuzione (51%, dal 2009) è data in tutti i settori zootecnici, le maggiori riduzioni sono state rilevate nei suini e negli avicoli.

L'uso si esprime in dosaggio in gg : il N° di gg all'anno durante i quali sono stati somministrati antibiotici ad un animale. Le differenze tra allevamenti sono tuttavia grandi : mentre il 60% si è mantenuto nei livelli dell'obiettivo, un 15% di allevamenti ha utilizzato quantità molto al di sopra dell'obiettivo. Tenendo in considerazione che attualmente la registrazione dell'uso degli antibiotici è obbligatorio, gli allevamenti con elevato uso di antibiotici potranno essere identificati e verranno loro imposti piani di miglioramento.

Scrofe / suinetti

Secondo i dati del 1° semestre dell'anno, l'uso medio stimato in scrofe/suinetti si attesta a 10 dosi giornaliere per l'anno 2012 mentre nel 2009 fu di 25 dosi giornaliere all'anno. Il 75% degli antibiotici si somministrano per via orale, probabilmente nella maggior parte nei suinetti. Nel 2012 il 31% dell'uso totale di antibiotici in scrofe/suinetti furono tetracicline, il 36% penicilline e il 17% trimetoprim/sulfamidici. Un riscontro importante è che dal 2009 l'uso dei macrolidi si è ridotto considerevolmente, e che nel 2012 tanto l'uso delle cefalosporine di terza e quarta generazione como l'uso dei fluorochinolonici in scrofe/suinetti si è ridotto a zero.

Suini all'ingrasso

In questa fase, l'uso degli antibiotici si stima in meno di 6 dosi giornaliere all'anno nel 2012, dei quali il 90% sono somministrati per via orale. Nel 2009, il consumo medio era di 16 dosi giornaliere all'anno. Nel 2012, il 74% dell'uso totale degli antibiotici nei suini all'ingrasso si originó a partire della somministrazione di tetracicline e il 10% di macrolidi/lincosamide. E' importante sottolineare che dal 2009 l'uso dei macrolidi si è ridotto drasticamente e che nel 2012 tanto le cefalosporine di terza e quarta generazione come i fluorochinolonici non sono più stati usati.

Venerdì 9 novembre 2012/ MARAN-Wageningen University/ Olanda. http://www.maran.wur.nl

Ultima ora

Spagna: aumento del consumo di carne fresca23-Nov-2012 5 anni 22 giorni fa

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags

Ultima ora

Bollettino settimanale di notizie del mondo dei suini

Non sei iscritto nella lista

15-Dic-201708-Dic-201701-Dic-201724-Nov-2017

Fai il log in e spunta la lista

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui