Leggere questo articolo in:

UE: nuovo Report sull'applicazione della Direttiva Nitrati, vedi Doc. in pdf

Con questa direttiva, l'UE mira a proteggere la qualità dell'acqua in tutta Europa, evitando l'inquinamento da nitrati provenienti da fonti agricole e promuovendo l'uso di buone pratiche agricole.

Mercoledì 9 Maggio 2018 (3 mesi 10 giorni fa)
mi piace

Il rapporto mostra che la direttiva sui nitrati ha avuto successo nel ridurre la contaminazione delle acque superficiali e sotterranee negli ultimi due decenni. Tuttavia, la relazione evidenzia alcune disparità tra gli Stati membri, il che richiede nuovi sforzi per garantire che le acque dell'Unione europea siano in buone condizioni.

Grazie alla direttiva sui nitrati dell'UE, le concentrazioni di nitrati sono diminuite sia nelle acque superficiali sia in quelle sotterranee. Anche l'eutrofizzazione - l'eccessiva crescita delle alghe che influisce negativamente sulla vita nei fiumi e nei mari - è diminuita, mentre sono diventate diffuse pratiche agricole sostenibili in relazione alla gestione dei nutrienti. Nonostante questa tendenza generale positiva, l'inquinamento da nitrati e l'eutrofizzazione continuano a causare problemi in molti Stati membri.

Le pressioni agricole sulla qualità dell'acqua continuano ad aumentare in alcune aree, dal momento che alcune pratiche agricole sono fortemente dipendenti dai fertilizzanti, causando un deterioramento della qualità delle acque locali.

Diversi Stati membri e regioni hanno ancora un'alta percentuale di acqua contaminata da nitrati ed eutrofia. Secondo i dati presentati, la più alta percentuale di stazioni di acque sotterranee contaminate si trova a Malta, in Germania e in Spagna. Per quanto riguarda l'acqua dolce, la percentuale più elevata si trova a Malta, in Belgio e nel Regno Unito.

In generale, la qualità dei programmi di azione nazionali è migliorata, con misure più severe e metodologie perfezionate per ottenere una fertilizzazione equilibrata e una gestione sostenibile del letame. Alcuni Stati membri stanno sviluppando tecnologie innovative di trattamento del letame. Tuttavia, le sfide persistono, come il modo in cui tenere conto di tutti gli input di nutrienti da diverse fonti e come prevenire le perdite di nutrienti nell'acqua e nell'aria attraverso una gestione efficace del letame.

pdfNitrates_Directive_Implementation_Report

Venerdì 4 maggio 2018/ CE/ Unione Europea.
http://europa.eu/rapid

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3
Pubblica un nuovo commento

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags

Ultima ora

Bollettino settimanale di notizie del mondo dei suini

Non sei iscritto nella lista

17-Ago-201810-Ago-201803-Ago-201827-Lug-2018

Fai il log in e spunta la lista

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui