mantieniti informato con il canale rss della sezione

3tre3.it è una pagina web dedicata interamente al suino. Contiene articoli di specialisti in suini sulla sanità,management, ambiente, biosicurezza, benessere, genetica, nutrizione, impiantistica e mercati, in più notizie del settore, prezzi dei suini, casi clinici, forum di discussione, agenda,...

Effetti di diversi diluitori del seme sulle caratteristiche degli spermatozoi e sulla distribuzione nel tratto genitale delle scrofe dopo l'inseminazione intrauterina profonda

28-Set-2016 (oggi)

Il presente studio comparò gli effetti di diversi diluenti per seme congelato- scongelato sulle caratteristiche degli spermatozoi dopo lo scongelamento e la distribuzione degli spermatozoi stessi nel tratto genitale delle scrofe dopo l'inseminazione intrauterina profonda (DIUI-deep intrauterine insemination). Campioni di seme congelato furono scongelati e diluiti nella soluzione modificata Modena (mMS) o porcine fertilization medium (PFM) contenente teofillina, adenosina e cisteina. A 0, 5, 1,5, 3 e 6 h dopo lo scongelamento venne determinata la qualità dello sperma in base alla motilità in vitro ed all'integrità delle membrane plasmatiche ed acrosomiali...

... continua a leggere (+)

Foto della settimana 28-Set-2016

Importando nuovi proprietari ed esportando carni suine...

Suino con la mappa del mondo

Il report trimestrale dell'USDA(Ministero dell'Agricoltura USA) che è stato pubblicato in giugno (il prossimo uscirà il 30 settembre) ha rivelato che il patrimonio suinicolo nord-americano era il più elevato degli ultimi 50 anni. Sembra probabile che quest'anno si superino i record di produzione totale di carni rosse negli USA. Non deve sorprenderci se nella prossima decade qualche altro grande produttore/macellatore-trsformatore, cambia di mano o aggiunge nuovi soci di altri paesi....

... continua a leggere (+)

“Formazione-informazione degli allevatori in materia di protezione degli animali negli allevamenti: Benessere negli Allevamenti di suini”

26-Set-2016 (2 giorni fa)
uofaa 3

Si è concluso il corso di formazione "Benessere nell'allevamento suino" come previsto dalle Circolari Ministeriali 06/03/08 prot. n° D45A/ uff.VI/3853P e 16/04/08 prot. n°0007705-P- Circolare AIA indirizzata alle ARA del 18/04/08 prot. 1650 e successiva integrazione, con rilascio del certificato ufficiale. Il corso, organizzato da UOFAA e Point Veterinaire in collaborazione con le ASL locali, sarà realizzato anche in Provincia di Mantova. Il progetto formativo è tenuto in 8 ore...

... continua a leggere (+)

Seconda somministrazione di supplemento di ferro ed uso del ZnO(ossido di zinco) nella prevenzione dell'anemia dei suinetti

21-Set-2016 (7 giorni fa)

Obiettivi: 1) Valutare se una iniezione addizionale di ferro (a 2 settimane di vita) migliora i livelli di Hb ( emoglobina) nei suinetti allo svezzamento e successivamente in accrescimento... 2) Valutare la correlazione tra i livelli di ZnO utilizzato nelle diete starter usate in svezzamento e la concentrazione di Hb...Prova sperimentale recente con risultati e discussione...

... continua a leggere (+)

La farina di piume idrolizzate per via enzimatica come fonte proteica per suinetti in svezzamento

21-Set-2016 (7 giorni fa)

Le piume di un broiler adulto contiene più di 900 g di proteina grezza (PB)/kg. La maggior parte dei sottoprodotti delle piume sono le farine di piume idrolizzate mediante trattamenti fisici e chimici ed idrolizzati a vapore. Questi metodi danno luogo ad una perdita di aminoacidi essenziali (AA) come la metionina, lisina e triptofano ed è per questo che si stanno sviluppando trattamenti biologici alternativi mediante la cheratinasi microbica e la farina di piume per via enzimatica (HPE) che viene considerata sempre più come una valida fonte proteica....

... continua a leggere (+)

Caratterizzazione degli isolati di E. coli produttori di ESBL nei suini e nei lavoratori d'allevamento

20-Set-2016 (8 giorni fa)

Gli animali che producono derrate alimentari possono essere serbatoi di Escherichia coli produttore di β-lattamasi ad ampio spettro (ESBL-Extended-Spectrum β-Lactamase). Il presente studio ha avuto come obiettivo caratterizzare e comparare ceppi isolati di E. coli portatori di ESBL provenienti da suini e lavoratori dello stesso allevamento....

... continua a leggere (+)

Domanda della settimana 19-Set-2016

Malattia di Glässer: facciamo il punto della situazione !!!

Polisierosite fibrinosa in un suinetto in svezzamento

La malattia di Glässer continua ad essere presente negli allevamenti suinicoli: l'importanza di una diagnosi precisa pone più rilevanza nello scenario attuale volto alla riduzione dell'uso di antibiotici. Questa malattia è causata dal batterio Haemophilus parasuis, che produce polisierosite fibrinosa con invasione sistemica dell'unico ospite conosciuto ad oggi: il suino. Però l'H. parasuis non è l'unico batterio a produrre questi tipi di lesioni nei suini e da qui l'importanza di realizzare una diagnosi precisa differenziale per comprendere la causa esatta delle lesioni osservate e pertanto della malattia...

... continua a leggere (+)

Foto della settimana 14-Set-2016

Cosa vuol dire "Nutrigenomica" nella nutrizione dei suini....

Effetto del fosforo della dieta sui geni che regolano la multiplicazione (Pax7)e la differenziazzione (MyoD, Myogenin) delle cellule satelliti

La genomica, conosciuta anche come nutrigenomica, studia sia i fabbisogni specifici per un dato tipo genetico sia le interazioni tra nutrienti e geni. Comprendere le complesse interazioni tra nutrizione e genetica su cui si basa l'efficienza energetica è fondamentale per identificare nuovi interventi che portino ad una maggior sostenibilità della produzione suinicola. L'applicazione della nutrigenomica nei suini giovani è particolarmente importante, dato che gli accrescimenti post-svezzamento e fase successiva sono buoni predittori degli accrescimenti su tutta la vita produttiva del soggetto (Main et al., 2004)....In futuro, gli sforzi saranno concentrati sull'uso della nutrigenomica per identificare ed ottimizzare i componenti nutritivi per raggiungere una maggior produzione con la qualità della carne desiderata....

... continua a leggere (+)

Italia:prezzi dei suini in controtendenza...

11-Set-2016 (17 giorni fa)
In Italia il prezzo dei suini nelle ultime settimane è in aumento grazie all'offerta limitata di suini e ad una riduzione dei pesi di macellazione. Le carni per la produzione di insaccati(spalle, pancettoni...), storicamente in questo periodo sono in aumento per le produzioni dei salumifici per i consumi che ci saranno appena farà freddo ed in occasione delle festività natalizie...
... continua a leggere (+)

Comportamento delle scrofe e dei suinetti alloggiati nelle gabbie parto o liberi nei box

08-Set-2016 (20 giorni fa)

Con il fine di migliorare il benessere delle scrofe , sono stati sviluppati sistemi alternativi di parto che sono stati progettati per fornire più spazio, il che permette alle scrofe una maggior libertà di movimento durante la lattazione. Questo esperimento fa parte di uno studio più ampio dove vennero comparate le performance ed il comportamento delle scrofe e dei suinetti in due sistemi di parto....

... continua a leggere (+)

Effetti del rapporto degli acidi grassi insaturi/saturi sulle performance produttive, sulle carcasse e sulla qualità delle carni

28-Set-2016 (oggi)

La composizione della dieta per suini all'ingrasso influenza la qualità delle carcasse ed il profilo degli acidi grassi della carne, che è un aspetto importante nella produzione di carni più salutari. Nel presente studio vennero valutati gli effetti dell'utilizzo di fonti di grassi con differenti rapporti di acidi grassi insaturi e saturi (correlazione AGI:AGS), in suini in finissaggio...

... continua a leggere (+)

Coefficienti di ripetibilità della composizione del colostro e del latte in scrofe di razza PLW e PL per 3 lattazioni consecutive

27-Set-2016 (ieri)

Ad oggi non ci sono studi che determinano i coefficienti di ereditabilità o ripetibilità della composizione del colostro e del latte nelle scrofe in lattazioni consecutive. L'obiettivo del presente esperimento fu realizzare stime preliminari dei coefficenti di ripetibilità per le diverse componenti del colostro e del latte in scrofe Large White polacche (PLW) e Landrace polacche (PL) durante le prime tre lattazioni consecutive...

... continua a leggere (+)

Domanda della settimana 26-Set-2016

Orologio per controllo parti...

Reloj de control de parto

Questo orologio possiede 3 circoli; quello blu rappresenta le ore, quello verde quello dei nati vivi e quello rosso indica i suinetti nati morti...Il parto è un momento in cui dobbiamo essere il più vigili possibile per ridurre al massimo i nati morti; questo accorgimento presentato può essere di grande utilità per raggiungere i nostri obiettivi....

... continua a leggere (+)

Foto della settimana 21-Set-2016

Insorgenza di tremori congeniti dopo inoculazione di un nuovo pestivirus suino

15-Set-2016 (13 giorni fa)

I tremori congeniti (TC; mioclonie congenite) sono una malattia sporadica, però diffusa a livello mondiale che colpisce i suinetti appena nati e che si caratterizza per le mioclonie. Anche se la malattia si conosce da oltre 100 anni, i casi più recenti di TC sono attribuiti clinicamente ad un virus non identificato. Si tratta del primo studio che identifica un nuovo pestivirus suino associato ai tremori congeniti e che riproduce con successo la malattia dopo l'inoculazione dei feti nell'utero...

... continua a leggere (+)

Interazioni tra le fonti di Zinco e quelle delle proteine utilizzate nelle diete per scrofe gestanti

14-Set-2016 (14 giorni fa)

Lo Zinco (Zn) è un oligoelemento di grande importanza per molteplici processi biochimici come sono la funzione enzimatica, la sintesi proteica, la regolazione ormonale, la mineralizzazione ossea, l'accrescimento e diffrenziazione cellulare, l'immunità cellulare e l'espressione genica. Studi fatti in precedenza hanno osservato che l'assorbimento dello Zn nell'intestino può essere compromesso dalla concentrazione e dalla fonte dello Zn utilizzata nella fabbricazione del mangime e dalla interazione con altri nutrienti. Il presente studio invece.....

... continua a leggere (+)

Domanda della settimana 12-Set-2016

Agosto calmo, prezzi stabili...

Cultivo de cereal

Agosto è il mese delle vacanze per eccellenza, almeno nel nostro settore, e sembra che abbia contagiato il mercato. Dopo un luglio mosso a tutti i livelli, agosto è stato calmo e dà l'impressone che, indipendentemente dai movimenti usuali, i prezzi si siano mantenuti stabili per quanto riguarda i cereali; la cosa cambia per quello che riguarda i proteici...Proiezioni ed analisi dei prezzi dei principali cereali e proteici per i prossimi mesi e per il 2017...

... continua a leggere (+)

Valutazione del contenuto in energia digeribile e metabolizzabile delle fonti lipidiche nei suini all'ingrasso

07-Set-2016 (21 giorni fa)

I lipidi sono generalmente considerati come fonti di energia concentrata ed altamente digeribile. Tuttavia, la fonte lipidica può anche influenzare la loro digeribilità ed anche quella delle proteine e degli aminoacidi. La composizione degli acidi grassi delle differenti fonti lipidiche utilizzate in suinicoltura variano ampiamente. E' stato condotto questo esperimento per determinare il contenuto in energia digeribile e metabolizzabile (ED e EM) di differenti fonti lipidiche e per stabilire equazioni di predizione per determinare la ED ed EM delle fonti lipidiche in funzione della loro composizione in acidi grassi.

... continua a leggere (+)

NOTIZIE DELLE AZIENDE

56471 utenti registratiEssere registrati su 3tre3.it ha molti vantaggi ed è completamente gratuito
Accesso alle newsletters informative