Abbondanza e diversità dei resistomi fecali (faecal resistome) nei suini macellati in 9 paesi della UE

Lo studio ha identificato la presenza di 407 geni della resistenza agli antibiotici negli oltre 9000 animali analizzati...

Giovedì 9 Agosto 2018 (11 giorni fa)
mi piace

La resistenza antimicrobica (AMR-Antimicrobial resistance) nei batteri e la morbilità e mortalità nell'uomo sono in aumento. Una ricerca internazionale ha quantificato e caratterizzato i gruppi di geni di resistenza acquisiti (resistomi) da 181 allevamenti di suini e 178 allevamenti avicoli provenienti da nove paesi europei (Belgio, Bulgaria, Germania, Danimarca, Spagna, Francia, Italia, Olanda e Polonia), sequenziando oltre 5.000 Gb di DNA usando la metagenomica. Lo studio ha identificato la presenza di 407 geni della resistenza agli antibiotici negli oltre 9000 capi analizzati.

L'AMR acquisita è stata quantificata utilizzando il database ResFinder e un secondo database costruito per questo studio, che consisteva di geni AMR identificati attraverso l'analisi del DNA ambientale.

I resistomi trovati nei suini e nel pollame erano molto diversi nell'abbondanza e nella composizione. C'era un effetto significativo del paese sui resistomi, più nei suini che nel pollame. Sono stati osservati carichi di AMR più elevati nei suini, mentre i resistomi nel pollame erano più diversificati. Sono stati rilevati diversi geni di AMR critici recentemente descritti, tra cui mcr-1 e optrA, la cui abbondanza differiva sia tra le specie ospitanti che tra i paesi. È stato osservato che il livello di AMR totale acquisito era associato all'uso di antimicrobici specifici in zootecnia in ciascun paese e che i paesi con modelli di utilizzo comparabili avevano resistomi simili. Tuttavia, i geni di AMR funzionalmente determinati non erano associati all'uso totale di farmaci.

Rilevante è anche l'omogeneità dei risultati ottenuti nei campioni di suini in cui nella maggior parte di essi sono stati riscontrati geni di resistenza a tetracicline, macrolidi, beta-lattamici e aminoglicosidi. Al contrario, nei campioni di pollo, i risultati ottenuti erano molto eterogenei, e sono stati trovati anche geni di resistenza agli stessi antibiotici, ma in quantità molto diverse tra i campioni analizzati.

Patrick Munk, et al. Abundance and diversity of the faecal resistome in slaughter pigs and broilers in nine European countries. Nature Microbiology 2018. DOI: 10.1038/s41564-018-0192-9.

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3
Pubblica un nuovo commento

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags