Formare un gruppo in assenza di femmine adulte di cinghiali? Il comportamento sociale dice di sì

Individui con elevato rapporto sono probabilmente più potenziali trasmettitori di malattie in una popolazione e possono giocare un ruolo importante nelle strategie di controllo delle malattie...

Martedì 6 Agosto 2019 (2 mesi 13 giorni fa)
mi piace

Le popolazioni di cinghiali sono fortemente presenti in Europa. Tuttavia, i dettagli delle dinamiche delle popolazioni ed il potenziale riproduttivo rimangono sconosciuti in questa specie: le conoscenze per quanto attiene alla struttura sociale ed il possibile impatto della caccia su queste strutture, rimangono oscure. Abbiamo indagato rispetto al comportamento in gruppo di giovani femmine di cinghiali in condizioni di contenimento. Tutte le femmine avevano la stessa età e le femmine vecchie (potenzialmente leaders in un gruppo famigliare) non erano presenti.

Le femmine di cinghiali furono acquistate all'età di 6 mesi da 4 fornitori. Dopo un periodo di adattamento di 8 settimane, le femmine furono liberate a caso in 2 grandi spazi contenuti, ma le differenti origini sono state suddivise in modo uguale.

Abbiamo analizzato i dati di 111 femmine di cinghiale tenute in 2 grandi aree di contenimento (area est (EE)): 72 femmine in ˜33 ettari; e area ovest (EW): 39 femmine in 22 ettari. Le osservazioni sono state valutate tra marzo ed agosto dell'anno di nascita (entro l'anno di vita). Le femmine dell'anno non hanno riprodotto nell'anno di osservazione. I dati sono stati analizzati utilizzando l'analisi della rete sociale (SNA social network analysis). Abbiamo verificato che le femmine formavano gruppi stabili durante il periodo di studio. La dimensione del gruppo non differiva significativamente tra i due spazi (gruppi da 16 a 20 individui in EE e tra 11 e 17 individui in EW). Curiosamente, l'elevato numero di individui ha portato alla formazione di più gruppi e non di gruppi più numerosi in EE.

Inoltre, la composizione dei gruppi non si basò sulla precedente conoscenza delle femmine: femmine di differenti origini formavano gruppi stabili assieme. Dall'altro lato la famigliarità ha avuto un effetto più forte nella formazione del gruppo successivo. All'interno dei gruppi non si osservò una gerarchia lineare, anche se i gruppi erano stabili nel tempo. 2 femmine mostrando valori sociali (per esempio, un individuo spesso faceva parte di tratti corti in una rete sociale) rispetto alla media, indicando che le femmine mostrano differenze di rapporto nella rete sociale della popolazione.

Individui con elevato rapporto, sono probabilmente più potenziali trasmettitori di malattie in una popolazione e possono giocare un ruolo importante nelle strategie di controllo delle malattie...

Claudia Bieber;Evelyn Rauchenschwandtner;Viktoria Michel; Franz Suchentrunk; Steve Smith;Sebastian G.Vetter; Forming a group in the absence of adult females? Social Networks in yearling wild boars.Applied Animal Behaviour Science Volume 217, August 2019, Pages 21-27

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3
Pubblica un nuovo commento

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags